Crostata di pesche e amaretti

crostata-pesche-amarettiAmo le crostate, la frolla che mi insegnò una cara amica è infallibile e particolare, e mi diverto a farcirle nei modi più svariati. La crostata di pesche e amaretti mi piace particolarmente, per quel contrasto di sapori e consistenze che la rendono intrigante e unica.

Per la frolla:

  • 125 g. di burro fuso
  • 300 g. di farina 00
  • un uovo intero e due tuorli
  • 100 g. di zucchero
  • una bustina di lievito vanigliato
  • un pizzico di sale

Per la farcitura:

  • un barattolo di pesche sciroppate
  • una scatola di amaretti
  • 300 ml ca di crema pasticcera
  • due cucchiai di amaretto (facoltativo)

Preparare la frolla miscelando tutti gli ingredienti e riporla in frigorifero per circa 30 minuti.Nel frattempo preparare la crema pasticcera , aggiungere l’amaretto e una volta tolta dal fuoco aggiungere una parte degli amaretti (circa la metà) a pezzettini ( si possono sbriciolare con le mani).
Stendere la frolla in una teglia a cerniera, riempire con la crema ottenuta, coprire con le pesche a fettine e gli altri amaretti sbriciolati tranne qualcuno che volendo servirà per guarnire.
Infornare a 180° per 30 minuti. 

Alzi la mano che non ha mai bevuto un “Bellini”, lo splendido long-drink a base
Ed ecco la torta postata ieri sera, di semplice realizzazione e ideale per la stagione
Per una colazione improvvisata, o a metà pomeriggio, spesso preferisco non accendere il forno, ma
Conoscete la pinacolada? Certo che sì! Splendida bevanda estiva , che mi ha fatto venire
La consistenza è fragrante e croccante, l'aroma del rum si miscela perfettamente con quella del
Precedente Cannoli allo stracchino e salsiccia Successivo Rotolo di arista al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.