Crea sito

Roselline di panbrioche al foie gras

Roselline di panbrioche al foie grasQueste roselline di panbrioche al foie gras le ho realizzate per la cena di San Valentino, visto che dopo anni ho optato per una cena di terra e non di pesce. Per realizzarle ho usato un tipo di panbrioches leggero, diciamo più un impasto da rosticceria, che non contiene burro nè uova ma ha una consistenza abbastanza simile… quello – per capirsi – con cui fanno pizzette, cannoli da buffet , calzoncini e brioches salate nelle rosticcerie… personalmente lo preferisco per molte preparazioni.
Queste roselline sono state una sorpresa davvero carina, il panbrioches le rende morbidissime e il contrasto tra la delicatezza della pasta e il ripieno dal sapore deciso ci ha conquistati… ottimo in inizio per una cenetta romantica, non credete?

INGREDIENTI:
  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina manitoba
  • una bustina di lievito secco attivo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 250 ml di acqua
  • 60 ml di olio di semi di girasole
  • un cucchiaino di sale
  • un vasetto di foie gras
  • un tuorlo d’uovo
  • tre cucchiai di latte
PROCEDIMENTO:

Lavorare nella planetaria le due farine, l’olio, il sale lo zucchero il lievito e l’acqua. Per precauzione mettete subito 2/3 dell’acqua e aggiungete l’altra un poco alla volta perchè non è detto che non ne basti un poco meno. Lavorare l’impasto per 7/8 minuti, quindi porlo in una ciotola, coprirlo e lasciarlo lievitare per circa due ore, dovrà raddoppiare di volume e risultare morbido, compatto e soffice al tatto, io generalmente premo appena con un dito e se si forma una piccola bozza elastica vuol dire che è pronto.
Stendere con il mattarello una parte della pasta, l’altezza dovrà essere circa 1/2 cm. Ricavare quindi dei cerchi con un coppapasta o un bicchiere del diametro di circa 8/10 cm… ma naturalmente potete farlo della grandezza che desiderate.
Con un coltellino affilato praticare dei tagli opposti sui quattro lati lasciando integro il centro.
Porre al centro un cucchiaino di foie gras, unire i due “petali” opposti e premere ai lati per unirli, quindi ripetere l’operazione con gli altri due ( ci vuole di più a spiegarlo… che a farlo). Con i ritagli e il coltellino ricavare le foglie e mettere il tutto sulla leccarda del forno coperta di carta forno.
In una tazzina mescolare il tuorlo d’uovo con un poco di latte, spennellare le roselline e infornarle a 180° , in forno statico, per 12/15 minuti fino a una leggera doratura. Qualora non usaste tutto l’impasto per le roselline di panbrioche al foie gras potete realizzare altre preparazioni o conservare l’impasto in frigorifero per un paio di giorni.
In ogni caso vi consiglio di abbondare con la dose perchè…sono peggio delle ciliege!
Le roselline di panbrioche al foie gras sono ideali come antipasto raffinato ma ancora di più si prestano a un buffet o a un apericena 

Due must della cucina italiana riuniti in un'unica leccornia: la caprese in carrozza, un antipasto
Un antipasto o un secondo leggero dal gusto sfizioso e sorprendente: sono i saltimbocca di
I mini hamburger di patate tondelle sono semplici e simpatici, piaceranno a grandi e piccini,
Provate questi pancake rustici di polenta e porri, un gusto che vi stupirà ... in
Se avete la cena quasi pronta ma sentite che manca qualcosa, i torchietti allo speck

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.