Pollo alle mandorle (con mandorle in scaglie)

Probabilmente il piatto cinese più apprezzato in Italia, che poi sarà davvero cinese? Chi lo sa.. fatto sta che è davvero fantastico, veloce da realizzare e facilissimo, il ch enon guasta mai. Unica variante che ho voluto fare non ho usato le mandorle intere ma quelle in lamelle, perchè secondo me – o almeno secondo il mio palato – si amalgamano al pollo in modo migliore e danno al piatto un sapore più intenso, mentre quelle intere restano un po’ più “separate”. A parte questo la ricetta classica, ma consigliere di provare questa versione e questa piccola modifica, perchè il piatto risulta davvero più saporito!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2/3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaCinese

Ingredienti

  • 500 gpetto di pollo
  • 1/2cipolla bianca
  • q.b.zenzero fresco (2/3 cm.)
  • 3 cucchiaifarina di riso
  • 100 gmandorle pelate in scaglie
  • q.b.olio di semi di girasole

Strumenti

  • Wok
  • Sacchetto di plastica per alimenti
  • Padella

Preparazione

  1. Tagliare il petto di pollo a cubetti di circa 3 cm. , metterli in un sacchetto per alimenti, aggiungere la farina di riso e scuotere il sacchetto tenendolo chiuso. In questo modo la farina si distribuirà in maniera perfetta

  2. Tagliare finemente la cipolla e lo zenzero, quindi risolarli a fuoco medio/basso in olio di semi di girasole utilizzando lo wok o una padella antiaderente, meglio se concava tipo saltapasta. Ovviamente consiglio lo wok, perchè oltre alla forma lascia il tipico sapore “orientale”, io ne ho appena comprato uno di ghisa e decisamente si nota la differenza.

  3. Aggiungere i bocconcini di pollo infarinati, alzare il fuoco, e fiamma vivace far rosolare la carne da tutti i lati, roteando se possibile al padella invece di utilizzare il cucchiaio.

  4. Aggiungere un paio di cucchiai di soia e proseguire la cottura per circa 10 minuti secondo la grandezza dei bocconcini.

  5. A parte , in un padellino antiaderente, saltare appena le lamelle di mandorle, a fuoco basso perchè bruciano facilmente, invece si devono solo tostare appena, basteranno un paio di minuti.

  6. Una volta che il pollo sarà cotto, aggiungere un altro poco di soia ( secondo i gusti) e le mandorle tostate, far saltare un minuto per mescolare il tutto e servire, magari con un bel riso Jasmine di contorno…che squisitezza! E dopo? Nulla… siccome siamo comunque italiani, ci vuole un bel caffè! 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.