Crea sito

Maltagliati con fave e crema di pecorino

Maltagliati con fave e crema di pecorino

Maltagliati con fave e crema di pecorino

I maltagliati con fave e crema di pecorino sono un primo piatto davvero speciale nella loro semplicità. La stagione è propizia, e l’abbinamento tradizionale ed estremamente classico e collaudato… ma perchè non creare un modo nuovo di gustare questa primizia di stagione? A casa mia hanno avuto un successone, e prima che finisca la stagione li rifarò senz’altro. Naturalmente possiamo preparali anche fuori stagione usando le fave congelate, ma visto che ora ci sono… approfittiamone, no?

Ingredienti

  • 250 g. di maltagliati freschi all’uovo
  • 300 g. di fave fresche
  • 80 g. di pancetta a cubetti
  • 2 bicchieri di latte intero
  • 150 g. di pecorino stagionato o semistagionato ( secondo i gusti)
  • un cucchiaino di maizena ( amido di mais)
  • olio evo qb

Procedimento

Il procedimento dei maltagliati con fave e pecorino è davvero molto semplice.

Sgranare le fave, scottarle  per qualche minuto e appena raffreddate togliere la pellicina.

Imbiondire la pancetta in poco olio evo, quindi aggiungere le fave sbucciate e cuocere a fuoco medio/basso a pentola coperta fino a cottura, girando ogni tanto.

Nel frattempo preparare la crema, facendo sciogliere sul fuoco il pecorino nel latte, mescolando, quindi aggiungere  la maizena e continuare a mescolare  finchè la crema con si sarà addensata. Aggiungere un filo di olio evo a crudo.

Cuocere i maltagliati in acqua salata addizionata di un goccio d’olio. Se non avete tempo o voglia di farli in casa potete usare le lasagne fresche tagliandole a rombi.

Far saltare la pasta cotta nella padella con le fave e la pancetta e impiattare, aggiungendo in ogni piatto qualche cucchiaiata di crema al pecorino. Servire subito.

I maltagliati con fave  e crema di pecorino sono un primo piatto ricco e sostanzioso, ma dal sapore fresco e particolare, un aspetto nuovo ed invitante e un gusto davvero unico…  sicuramente un modo insolito di gustare questo binomio, e io li proverei, vi fidate di me?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.