Mandorle pralinate

Mandorle pralinate: chiamate anche mandorle sabbiate sono snack golosissimi che tutti noi ricordiamo alle sagre, si acquistano nei parchi giochi, nelle bancarelle dei mercatini natalizi, o nei negozi di dolciumi. Dovete sapere che realizzarle a casa è veramente semplicissimo, vi occorreranno solo delle mandole con pelle, dell’acqua e lo zucchero. Io preferisco utilizzare lo zucchero di canna, ma si possono tranquillamente preparare con lo zucchero semolato. Questi dolci sono perfetti da donare in occasione delle festività natalizie, perché piacciono veramente tanto anche a noi adulti, ma sono un’ottima idea “home-made” da inserire nella calza della befana per deliziare i più piccini.

Se anche voi apprezzate le mandorle dovete sapere che questo tipo di frutta secca è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo, in questa specifica ricetta sono “goduriose”, ma ogni tanto possiamo concederci un momento di piacere… non credete? 🙂

Se vi piace l’idea provate anche voi a realizzarla, vi accorgerete che in poco meno di 10 minuti avrete già preparato la ricetta. 😉

Dato che stiamo parlando di mandorle vi lascio qualche ricetta a tema:

Mandorle pralinate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzionitante
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per “Mandorle pralinate”

200 g mandorle
200 g zucchero di canna
100 g acqua

Strumenti per le “Mandorle pralinate”

Passaggi per le “Mandorle pralinate”

1) Preparate tutti gli ingredienti.

Mandorle pralinate

2) In padella inserite le mandorle.

3) Unite subito lo zucchero e versate l’acqua, accendete il fornello ed iniziate la cottura.

4) Noterete che lo zucchero si scioglierà subito, mescolate di continuo fino a quando si caramellerà, ad un certo punto noterete che lo zucchero si solidificherà, quindi spegnete.

5) Adagiate le mandorle su una teglia rivestita di carta forno, distanziatele facendole raffreddare completamente.

6) Quando si saranno raffreddate completamente potete conservarle in vasetti di vetro, questi consentiranno di mantenerle croccanti anche per più di una settimana.

Anche se sarà difficile resistere, perché le mandorle pralinate sono così ghiotte che una tira l’altra.. 😀

Conservazione

Si conservano bene in contenitori o vasetti in vetro, meglio se a chiusura ermetica, in questo modo potrete assaporarle anche dopo 10 giorni.

Domande e Risposte

Queste mandorle quante calorie apportano?

Questa è una ricetta golosa, quindi sono molto caloriche, più di 500 calorie per 100 g. Quindi meglio non abusarne. 🙂

Potrei insaporirle con qualche aroma o spezie?

Certo, potresti aggiungere un pizzico di cannella, o vaniglia, oppure per chi gradisce il sapore anche con lo zenzero in polvere..

Come potrei confezionarle per poterle regalare?

Potresti utilizzare i vasetti in vetro a chiusura ermetica da decorare esternamente con fiocchetti a piacere, e potreste incollare anche degli sticker descrivendo il prodotto all’interno. Oppure inserendo le mandorle pralinate in sacchetti trasparenti per alimenti chiusi con fiocchetti o nastrini da regalo.

Potete seguire le mie ricette anche sulla mia pagina FACEBOOK
Sui miei canali social—> Instagram – Pinterest – Twitter – YouTube – TikTok.


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.