Zuppa di orzo e lenticchie rosse

La zuppa di orzo e lenticchie rosse è buona e salutare! Delicata, deliziosa e ideale da gustare in questa stagione particolarmente, ma nulla ci vieta di prepararla anche in altri periodi dell’anno. L’orzo è il cereale più antico del mondo, ricchissimo di sali minerali e vitamine del gruppo E e B. È un antinfiammatorio dell’apparato gastro-urinario ed un ottimo regolatore dell’intestino pigro. L’orzo favorisce inoltre la produzione di latte nelle donne che allattano ed è utile per contrastare il colesterolo alto. Anche le lenticchie rosse sono degne di nota: sono veloci da cuocere, ricche di proteine, non danno i problemi che molto spesso danno gli altri legumi, povere di grassi e ricche di proteine. Insomma, questa zuppa di orzo e lenticchie rosse è un vero e proprio toccasana! Vediamo come prepararla!

Zuppa di orzo e lenticchie rosse ricetta
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 100 g Orzo perlato
  • 100 g Lenticchie rosse decorticate
  • 600 ml Acqua
  • 1 Dado vegetale
  • 40 g Grana padano
  • 2 foglie Sedano
  • 2 foglie Alloro
  • q.b. Olio di oliva

Preparazione

  1. Lavate sotto l’acqua corrente l’orzo perlato, le lenticchie, il sedano e l’alloro. Versate il tutto in una pentola, meglio se di coccio, stando attenti a non dimenticare lo spargifiamme sul fornello.

  2. Aggiungete l’acqua e il dado vegetale, chiudete la pentola con un coperchio e portate a bollore. Abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per circa 20 minuti, fino a quando l’orzo e le lenticchie risulteranno morbidi.

  3. Aggiungete il grana padano e l’olio di oliva a crudo, aggiustate di sale se necessario e mescolate per bene. Servite la zuppa di orzo e lenticchie rossa bella calda, dopo aver eliminato le foglie di sedano e di alloro. Servite con crostini o pane abbrustolito!

Note

© 2018, Paola. All rights reserved.

Precedente Frittata di finocchi al forno Successivo Antipasti di Natale, tartine natalizie!

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.