Pane indiano naan

Pane indiano naanLa ricetta del pane indiano naan arriva direttamente dall’India. In questo paese così magico e pieno di colori mio marito c’è stato tante volte e mi ha portato sempre delle ricette molto buone di cibi che lui preferisce. E una di queste ricette è quella di questo pane. In India il pane viene generalmente chimato roti. Ne preparano davvero di tantissime specialità, una più buona dell’altra! E la curiosità che mi racconta mio marito è che il pane viene utilizzato come piatto o come cucchiaio per portare il cibo alla bocca. Preparano pani non lievitati, lievitati, cotti sulle piastre di ghisa arroventate, con burro, con yogurt, con olio, senza grassi, fritti, conditi con verdure, chutney e svariatissimi ingredienti. Il naan di solito viene preparato con yogurt caldo, zucchero e acqua calda per facilitare la lievitazione, io invece lo preparo in un modo diverso, utilizzando pochissimo lievito, rendendo quindi la preparazione più veloce. E ora vediamo come preparare il naan, che a casa mia non manca praticamente mai!

Ingredienti per 8 persone:

350 grammi di farina tipo 0 o 1 o 2
350 ml di yogurt bianco naturale
2 grammi di lievito di birra secco
5 grammi di sale
pepe q.b.

Procedimento:

In una ciotola setacciate la farina e aggiungete il lievito, amalgamate per bene.

Aggiungete il sale e lo yogurt e lavorate l’impasto per 10 minuti.

Formate una palla, coprite la ciotola con un canovaccio pulito e fate lievitare per 2 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione, dividete l’impasto in 8 palline e stendetele con il mattarello.

Scaldate una padella antiaderente e fate cuocere ogni disco di pasta 5 minuti da un lato e 5 minuti dall’altro.

Tenete i naan al caldo e proseguite con la cottura degli altri dischi di pasta.

Servite il pane indiano naan caldo, appena fatto. Ottimo per accompagnare salse, verdure cotte di stagione, zuppe di legumi e tutto quello che vi suggerirà la vostra fantasia!

© 2017 – 2018, Paola. All rights reserved.

Precedente Polpettone di tonno Successivo Pan di Spagna vegan

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.