Crea sito

Strudel alle noci

  • 250 grammi di farina
  • due  cucchiai di olio evo
  • un pizzico di sale
  • un uovo
  • mezzo bicchiere ca di acqua tiepida

Per il ripieno:

  •  3 mele tagliate  a fettine
  • 50 grammi ca di pangrattato
  • 70 g. di burro più un poco per ungere e spennellare
  • tre cucchiai di uvetta ammollata
  • due cucchiai di brandy
  • cannella secondo i gusti
  • 150 g. di noci sgusciate
  • 100 g. di zucchero
  • un poco di zucchero a velo

 

Spesso si realizza questo dolce con la pasta sfoglia pensando di risparmiare molto tempo. In realtà la preparazione di questa pasta è davvero veloce e non vale la pena rinunciarci, anche perchè la sfoglia il giorno dopo diventa gommosa mentre questa rimane fragrante. Si miscela la farina con un uovo intero, l’olio, un pizzico di sale e un poco di acqua tiepida lavorandolo velocemente con una frusta (io ho usato un semplice frullino elettrico), quindi si lascia riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Nel frattempo si prepara il ripieno:si tagliano le mele a fettine, si aggiunge lo zucchero, la cannella, il brandy, l’uvetta ammollata e le noci a pezzetti tranne qualcuna che servirà per guarnire la superficie. In un padellino si fa sciogliere 3/4 del burro e si rosola il pangrattato.

Si stende quindi la pasta col mattarello su un rettangolo di carta forno infarinata, stendendola molto sottile. Con una spatola si cosparge la pasta con il pangrattato miscelato al burro, lasciando da tutti lati un margine di ca  cm.
Si stende quindi il ripieno e si arrotola delicatamente il tutto aiutandosi con la cartaforno, la giuntura della pasta deve rimanere sotto. In forno a 200 gradi per 20/25 minuti ca, quindi si decora con i gherigli di noce e zucchero  a velo. Lo strudel alle noci? Più lungo a spiegarlo… che a farlo! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.