Pasta frolla alla ricotta

Oggi vi presento la ricetta di una pasta frolla alla ricotta e senza lievito, buonissima! Avete voglia di preparare una torta salata o una focaccia ripiena ma non avete il burro in casa? Oppure non avete voglia di utilizzare troppo olio? Questa è la ricetta che fa per voi! Io la utilizzo spesso, perchè viene perfetta ma senza troppi sensi di colpa. Se la proverete, non la lascerete più, parola mia! È friabile, morbida allo stesso tempo e soprattutto più leggera, ideale anche per chi vuole limitare i grassi. Il segreto di tanto successo? Sostituire il burro con la ricotta per renderla morbida e aggiungere un po’ di vino bianco per renderla friabile! Facile vero? Allora seguitemi in cucina e vediamo assieme come preparare questa deliziosa pasta frolla senza burro!

Se volete utilizzare la ricetta classica, vi consiglio di provare la mia PASTA FROLLA SALATA.

Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, seguitemi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

Pasta frolla alla ricotta ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni6 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta frolla alla ricotta

  • 250 gdi farina 0
  • 125 gdi ricotta
  • 3 cucchiaidi vino bianco secco
  • 3 cucchiaidi acqua
  • 1 cucchiaiodi olio di oliva
  • 1uovo
  • 5 gdi sale

Strumenti

  • 1 Ciotola

Preparazione della pasta frolla alla ricotta

  1. In una ciotola setacciate la farina e formate un incavo al centro. Al centro aggiungete la ricotta, il vino bianco, l’olio di oliva, l’uovo ed il sale.

  2. Cominciate ad impastare aggiungendo l’acqua a poco a poco, fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e non appiccicoso. La quantità dell’acqua varia a seconda del grado di assorbimento della farina, può darsi che occorrerà aggiungerne di meno o di più.

  3. La pasta frolla alla ricotta è pronta per essere utilizzata, non ha bisogno di riposo!

Suggerimenti di Paola

– Potete utilizzare metà farina 0 e metà semola.

– Potete anche congelare il panetto; quando lo vorrete utilizzare, basterà farlo scongelare in frigo per tutta la notte.

– Utilizzate la pasta frolla per delle buonissime torte salate o per focacce ripiene.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »