Pangrattato aromatizzato per gratinature e panature

Un’idea facile per semplificarsi la vita, un vero alleato in cucina il pangrattato aromatizzato, da conservare nel frezeer e da utilizzare per deliziose gratinature e panature. Io adoro tutto quello che è gratinato, soprattutto le verdure e la pasta. Se non siete vegetariani, potete gratinare anche carne e pesce. La crosticina che si forma grazie al pangrattato, gustosa e dorata, rende i piatti molto più golosi. Basta utilizzare del pangrattato, qualche spicchio d’aglio se gradito, erbette a piacere tipo prezzemolo, timo, maggiorana, rosmarino, menta, salvia, basilico, olio di oliva, ecc. Vediamo allora come preparare un saporito pangrattato aromatizzato da tenere sempre a disposizione!

Vi consiglio alcune ricette per poter utilizzare il pangrattato aromatizzato: Verdure gratinate al forno; Peperoni gratinati al forno, con pomodorini; Peperoni alla siracusana; Peperoni in padella con pangrattato.

Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, seguitemi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità.

Pangrattato aromatizzato per gratinature e panature ricetta
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 200 grammi circa
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 150 g Pangrattato
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 rametto Prezzemolo
  • 1 rametto Timo
  • 1 rametto Maggiorana
  • 1 rametto Menta
  • 1 rametto Rosmarino
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 2 cucchiai Olio di oliva

Preparazione

  1. Prima di tutto lavate perfettamente tutte le erbe aromatiche ed asciugatele perfettamente con un canovaccio da cucina.

  2. In un frullatore o nel mixer da cucina mettete il pangrattato, lo spicchio d’aglio, le foglioline del timo e del rosmarino, aggiungete anche la menta, la maggiorana e il prezzemolo, il sale, il pepe e l’olio di oliva. Frullate il tutto. Il pangrattato aromatizzato è pronto!

  3. Conservate il pangrattato aromatizzato in un contenitore di plastica e conservatelo nel frezeer per tenerlo sempre a disposizione. Si conserva perfettamente, senza ammassarsi in un unico pezzo! Si conserva a lungo, anche se, son sicura, lo finirete in un attimo!

Note

  • Se volete preparare il pangrattato in casa, utilizzate del pane raffermo. Asciugate le fette di pane e doratele nel forno a 150° per 10 minuti circa. Dopodichè frullatele finemente.

© 2019, Paola. All rights reserved.

Precedente Orecchiette al sugo di pomodoro con burrata Successivo Biscotti al vino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.