Crea sito

Peperoni in padella con pangrattato

I peperoni in padella con pangrattato sono di una bontà unica! La ricetta è di mamma Rosetta, la mamma di Antonella, una delle mie migliori amiche. Ricordo che, da ragazzine, dopo i giochi, cenavamo d’estate tutti assieme. Ricordo perfettamente questo contorno, che apprezzai tantissimo, pur non amando, allora, le verdure. Il sapore, il profumo e la squisitezza di questi peperoni in padella al pangrattato fece passare in secondo piano, almeno per me, il resto dei piatti. In estate preparo spesso i peperoni al pangrattato, detti anche peperoni ammollicati, piacciono a tutti! Ideali da servire come contorno, ma anche tra gli antipasti e sulle tavole dei buffet estivi! Vediamo allora assieme come preparare questo delizioso contorno con peperoni!

Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, seguitemi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!
Peperoni in padella con pangrattato ricetta..
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4peperoni (rossi o gialli)
  • 1 spicchioaglio
  • 4 cucchiaiolio di oliva
  • 2 cucchiaicapperi
  • 50 gpangrattato
  • q.b.sale
  • q.b.prezzemolo tritato (facoltativo)

Strumenti

  • 2 Padelle

Preparazione

  1. Prima di tutto lavate per bene i peperoni.Tagliateli a metà e privateli dei filamenti bianchi. Sciacquateli ancora sotto il getto dell’acqua per eliminare tutti i semi. Tagliateli a listarelle; a seconda dei gusti potete tagliarli a listarelle sottili o a falde più grosse, come preferisco fare io.

  2. In una padella versate l’olio e fate soffriggere l’aglio tritato finemente per 2/3 minuti.

  3. Peperoni in padella 1

    Aggiungete i peperoni e cuoceteli con il coperchio per 15 minuti. Aggiungete un filo d’olio di oliva durante la cottura e un po’ di acqua.

  4. Peperoni in padella 2

    A metà cottura aggiungete il sale e i capperi e lasciate cuocere ancora per 15 minuti.

  5. 3

    Nel frattempo, fate tostare il pangrattato in un’altra padella con un filo di olio di oliva, fino a renderlo leggermente dorato e croccante.

  6. 4

    Quando i peperoni saranno abbastanza morbidi ma non sfatti, aggiungete il pangrattato e mescolate; il pangrattato assorbirà il liquido in eccesso, dando ai peperoni un delizioso aspetto asciutto. Vi consiglio di servire i peperoni in padella al pangrattato a temperatura ambiente, saranno ancora più buoni! Se vi piace, aggiungete anche un po’ di prezzemolo tritato.

Note

-Se volete potete aggiungere, se gradito, un po’ di parmigiano, grana padano oppure del pecorino.

-Per preparare i peperoni in padella con pangrattato, potete anche grigliarli prima di passarli in padella. Sono buonissimi preparati in entrambe le versioni! Qui il metodo che utilizzo io per grigliare e spellare facilmente i peperoni.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

© 2020, Paola. All rights reserved.

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

4 Risposte a “Peperoni in padella con pangrattato”

  1. Ricetta molto interessante… il ricordo con cui l’hai accompa gnata e’ pieno di dolcezza… grazie x aver condiviso tutto que sto con noi:-)….serena

  2. Faccio questa tua ricetta spesso da quando l’hai postata! E’ diventata la nostra ricetta preferita per gustare i peperoni. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.