Biscotti della nonna

Biscotti della nonnaI biscotti della nonna…..Non so voi, ma io…se mi concentro un pò…riesco ancora a ricordare i sapori della cucina della nonna. Speciali. Quello che preparava lei aveva sempre un sapore unico, magico, completato dall’amore che nutriva per la famiglia. Ricordo ancora come ci divertivamo noi nipotini a giocare con i pezzi di impasto che lei ci metteva a disposizione, a creare pupazzetti, palle e treccine. E così nascevano i famosi biscotti della nonna, buonissimi nel latte e caffè della mattina. A casa mia sono bandite le formine per i biscotti! A meno che i biscotti non siano destinati a qualche evento importante, preferisco dar loro la forma classica, del bastoncino che si gonfia nel forno! Io preferisco usare l’ammoniaca per facilitare la lievitazione, a mio parere il lievito per dolci rende i biscotti della nonna più duri e non mi piace. Facilissimi da preparare, seguitemi nella ricetta e sentirete che bontà!

Ingredienti per un chilo di biscotti della nonna:

500 grammi di farina 00
2 uova
125 grammi di zucchero
125 ml di olio evo
125 ml di latte
1/2 bustina di bicarbonato di ammonio o di lievito vanigliato per dolci
la buccia grattugiata di un limone

Procedimento:

Disponete la farina a fontana, create un incavo al centro e inseritevi le uova.
Sbattete per bene le uova con una forchetta, aggiungete lo zucchero, l’olio, il latte dove avrete sciolto il bicarbonato di ammonio e aggiungete la buccia del limone grattugiata.
Procedete con l’impasto, lavorate la pasta delicatamente e per almeno 10 minuti.
Prendete piccoli pezzetti di impasto e formate dei bastoncini, date libero sfogo alla vostra fantasia per creare le forme che più preferite. Potete anche usare le apposite formine per biscotti che trovate nei negozi di articoli per la casa che io non uso molto spesso.
Disponete i biscotti della nonna in una teglia da forno, abbastanza distanziati tra loro perchè tenderanno a lievitare durante la cottura.
Fate cuocere per 20 minuti a 180°.
Una vera delizia da inzuppare nel caffè latte o nel thé!

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

© 2016 – 2017, Paola. All rights reserved.

Precedente Crema pasticcera senza uova Successivo Calzone fritto senza lievito

24 commenti su “Biscotti della nonna

  1. Annamaria il said:

    Le nonne! Meno male che ci sono state e ci sono. La cucina delle nostre nonne ci riporta all’infanzia e noi portiamo avanti le tradizioni.

  2. io da piccola li detestavo per via del forte odore di ammoniaca per la casa…ora? non posso più farne a meno!!! Un grazie alle nonne perchè senza di loro non ci sarebbe la tradizione! ^_^

    • Ciao Anna, puoi sostituirlo tranquillamente con il lievito vanigliato per dolci. Su un chilo di farina una bustina. Grazie per essere passata!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.