Frollini viennesiFrollini viennesi

Salve, oggi vi suggerisco di provare i “Frollini viennesi” dei pasticcini che piacciono a grandi e piccini! La ricetta l’ha trovai nel libro Dolci & Magie, tempo fa infatti feci la collezione del settimanale, quindi questi frollini erano una delle tante ricette che sperimentai. Devo dire che sono semplicemente deliziosi e talmente friabili che si sciolgono in bocca! Realizzarli è veramente semplicissimo, in più sono anche senza uova! Siete curiosi di scoprire la ricetta? Seguitemi in cucina e preparateli insieme a me.. 🙂

Frollini viennesi

Ingredienti:

  • 250 gr. di burro a temperatura ambiente
  • 250 gr. di farina
  • 80 gr. di maizena
  • 50 gr. di zucchero a velo
  • 1 bacca di vaniglia
  • 3 gr. di lievito per dolci
  • 30 gr. di latte
  • 200 gr. di cioccolato fondente e granella di nocciole (o mandorle) q.b

PREPARAZIONE.

Pesate tutti gli ingredienti.

Potete tagliare a pezzi grossolani il burro e tenerlo per qualche ora fuori dal frigorifero, oppure metterlo per qualche secondo nel microonde a bassa temperatura, dovrà ammorbidirsi e NON SCIOGLIERSI.

Fatto ciò, lavoratelo con i semi della bacca di vaniglia, in alternativa va bene anche una fiala con l’essenza di vaniglia.

Potete lavorare manualmente usando una forchetta il composto, oppure con le fruste elettriche, o ancora come faccio io con la planetaria utilizzando la frusta a filo.

Poi quando il burro sarà a pomata unite lo zucchero a velo, incorporatelo bene.

A parte setacciate la farina, con la maizena e il lievito, infine uniteli al composto di burro aggiungendo anche il latte, mescolate bene e trasferite il tutto in una tasca da pasticcere con beccuccio a stella.

Preriscaldate il forno a 170 gradi in modalità statico.Foderate due teglie con la carta forno e iniziate a formate tanti fiammiferi distanziandoli un pochino l’uno dall’altro.

Cucinateli a 170 gradi per 8 minuti circa.

Quando saranno cotti lasciateli raffreddare completamente poi glassateli nel cioccolato fuso,  potete arricchirli anche con la granella di nocciole o mandorle.

Ecco pronti i “Frollini viennesi” ottimi da servire con caffè o the.. A voi la scelta! 🙂 Frollini viennesiSe vi piacciono le mie ricette le trovate anche su Facebook.

 

 

 

16 Comments on Frollini viennesi

  1. Linda
    aprile 5, 2017 at 6:45 am (2 mesi ago)

    O mamma che bontà!!!!!

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      aprile 5, 2017 at 10:26 am (2 mesi ago)

      Ciao Linda,eh… questi sono tanto buoni!Bacioni e grazie.. <3

      Rispondi
  2. Annalisa
    aprile 5, 2017 at 11:09 am (2 mesi ago)

    Uaaahhhhhhhhhhhh che deliziosiiiiiiiiii, grazieeeeeee!!!!!!!!!!!

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      aprile 5, 2017 at 1:52 pm (2 mesi ago)

      Grazie!! 🙂

      Rispondi
  3. stella
    aprile 6, 2017 at 5:30 am (2 mesi ago)

    li adoro!!! sono troppo golosi

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      aprile 6, 2017 at 12:35 pm (2 mesi ago)

      Sono felice che ti piacciano… Baci! :-*

      Rispondi
  4. Angela
    aprile 6, 2017 at 9:19 am (2 mesi ago)

    Ivana grazie mille per questa ricetta, devono essere deliziosi

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      aprile 6, 2017 at 12:34 pm (2 mesi ago)

      Grazie mille Angela, si sono molto buoni.. 😀 A presto cara..

      Rispondi
    • mentaepeperoncino
      aprile 6, 2017 at 12:33 pm (2 mesi ago)

      Ok! Allora facciamo così tu prepara il the e io porto i frollini.. 😉

      Rispondi
  5. FRANCESCA MELE
    aprile 6, 2017 at 1:03 pm (2 mesi ago)

    Adoro questi biscotti.

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      aprile 6, 2017 at 4:21 pm (2 mesi ago)

      Anche io Francesca.. Grazie! :-*

      Rispondi
    • mentaepeperoncino
      aprile 10, 2017 at 12:23 pm (2 mesi ago)

      Grazie, provali… sono deliziosi!:-D

      Rispondi
  6. Paola Scola
    aprile 6, 2017 at 6:39 pm (2 mesi ago)

    Ma come mi piacciono questi frollini!!! Brava!

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      aprile 10, 2017 at 12:23 pm (2 mesi ago)

      Grazie!! 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *