Crea sito

Panettone veloce dell’Artusi con glassa alle mandorle

Panettone? Mai provato a farlo ma è un po’ che ci penso, la tentazione è grande ma mi sembra una cosa complicata… perchè non iniziare da una via di mezzo… così, tanto per fare una prova? Girando nel web mi sono imbattuta in una ricetta davvero affascinante che era perfetta per una prima prova: il panettone ” veloce” dell’Artusi, forse meglio conosciuto come “panettone Marietta”. Bhè, un nome una garanzia – mi sono detta – e poi mi sembra  la giusta via di mezzo per un inizio, un barlume di prova prima di sperimentare qualcosa di più articolato. Del resto chi mi conosce sa che sono più portata per i salati .. insomma non sono certo una provetta pasticcera. Bhè, questa ricetta – oltre a essere squisita – è a prova di inesperto: una FAVOLA! Un panettone soffice, morbido, straordinario. Certo non vi aspettate il panettone classico, ma è davvero meraviglioso, si scioglie in bocca e lievita tantissimo, io non avevo lo stampo adeguato e ho optato per una stella forse un po’ troppo grande, ma vederlo crescere nel forno è stato un vero spettacolo. Per essere un po’ birichina come al solito ho apportato una lieve modifica, e invece che lasciarlo semplice con mandorle e zucchero a velo ho voluto coprirlo di una golosissima glassa. E’ lì sul tavolo, appena aperto, ma credo che durerà mooolto poco!

panettone veloce
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 700 g. ca
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impasto

  • Farina per dolci 300 g
  • burro 100 g
  • Zucchero 90 g
  • lievito vanigliato 1 bustina
  • salr 1 pizzico
  • fialetta aroma arancio 1
  • Buccia di limone grattugiata 1
  • uvetta qb
  • Uovo 1
  • Tuorli 2
  • Vanillina 1 bustina
  • mandorle intere qb
  • zucchero a velo (facoltativo) qb

Per la glassa

  • Maizena 20 g
  • albumi 2
  • Zucchero 50 g
  • farina di mandorle 40 g

Preparazione

  1. Mettere l’uva passa a bagno in acqua tiepida per farla ammollare. Sciogliere il burro e mescolarlo bene nella planetaria con le uova e lo zucchero fino ad ottenere una sorta di crema. Aggiungere la farina e lasciar lavorare per 15 minuti. Questo tempo è importantissimo perchè è il segreto di questa ricetta, quello che permetterà una perfetta lievitazione.

  2. Trascorso il tempo aggiungere il lievito, la scorza di limone grattugiata, l’aroma di arancia e la vanillina, riazionare la planetaria e mescolare qualche minuto. Aggiungere quindi l’uvetta ben strizzata e asciugata dopo averla infarinata appena perchè non vada sul fondo.

  3. Mescolare bene in tutto e versare il composto in uno stampo imburrato e infarinato o – ancora meglio – nell’apposito stampo di carta.

  4. Preparare la glassa mescolando bene tutti gli ingredienti, aggiungervi le mandorle e cospargere delicatamente sul composto.

  5. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti, facendo la prova stecchino prima di spegnere il forno. Lasciar raffreddare a forno spento prima di sfornare, quindi cospargere a piacere con zucchero a velo.

Note

Un panettone in un’ora? Non ci credevo nemmeno io… per questo l’ho provato subito!

 

2 Risposte a “Panettone veloce dell’Artusi con glassa alle mandorle”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.