Crea sito

Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore

Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore

Ho davvero voglia di mangiare sano. Un condimento leggero, un contorno easy. Preparo questo piatto, lo condivido su Instagram e proprio gli amici sportivi sono quelli che mi mettono più cuoricini. Solo a vederlo sembra sano ed equilibrato. Vi assicuro che il gusto è fantastico. Niente grassi inutili. Solo gli ingredienti essenziali. Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore, proviamola insieme!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 1 kg Fesa di tacchino
  • 2 Mele verdi
  • 2 cavolfiori di media grandezza ((io ho scelto cavolfiori di vari colori per dare luce e colore al piatto))
  • 1 bicchiere Vino bianco secco
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Sbucciate le mele, togliete il torsolo e tagliatele a cubetti.
    Cucinate a vapore i cavolfiori. (Se preferite fateli bollire ma sapete che il sapore non sarà lo stesso)

  2. Rosolate la fesa di tacchino in un filo d’olio. Quando si è ben rosolata su tutti i lati aggiungete il vino bianco e fatelo evaporare. Unite le mele a cubetti e cucinate a fuoco basso per circa 25/30 minuti. Aggiustate di sale e pepe

  3. Controllare comunque la cottura e se del caso aggiungete acqua.

    Verso fine cottura prendete la metà delle mele e dei cavolfiori e metteteli in una ciotola. Frullateli con un filo d’olio.

  4. A fine cottura fate riposare la carne , tagliatela a fette e servitela con la crema di mele e cavolfiori aggiungendo il fondo di cottura, le mele e i cavolfiori a vapore. Un filo d’olio sui cavolfiori e una spruzzata di sale e pepe e ci siamo!

Grazie per avermi letto e spero che ti sia piaciuto! Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:

Sai perché mi chiamo BluMirtillo? Perchè…

  • amo il blu
  • mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
  • è un nome vivace come vivace è il mio blog
  • è un nome grintoso e allegro come me
  • perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
  • La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

logo completo blumirtillo

Pubblicato da blumirtillo

Ciao sono Giusy Locati. www.giusylocati.it - ho 44 anni, 1 marito, 5 cani, 8 gatti, amo la cucina, le fotografie e ovviamente gli animali. Sono psicologa e lavoro in provincia di Venezia. Questo blog... a dirla proprio tutta ... lo gestisco con il prezioso aiuto di mamma Rina e papà Gianni che da 300 km di distanza si dilettano a mandarmi qualche suggerimento via e-mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore

Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore

Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore
fesa di tacchino con mela verde
Ho davvero voglia di mangiare sano. Un condimento leggero, un contorno easy. Preparo questo piatto, lo condiviso su Instagram e proprio gli amici sportivi sono quelli che mi mettono più cuoricini. Solo a vederlo sembra sano ed equilibrato. Vi assicuro che il gusto è fantastico. Niente grassi inutili. Solo gli ingredienti essenziali. Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore, proviamola insieme!

INGREDIENTI per quattro persone per la Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore
1 kg di fesa di tacchino interno
2 mele verdi
8 cavolfiori di media grandezza (io ho scelto cavolfiori di vari colori per dare luce e colore al piatto)
1 bicchiere di vino bianco secco
Sale
Pepe
Olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO per la Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore
Sbucciate le mele, togliete il torsolo e tagliatele a cubetti.
Cucinate a vapore i cavolfiori. (Se preferite fateli bollire ma sapete che il sapore non sarà lo stesso)

Poi…

Rosolate la fesa di tacchino in un filo d’olio. Quando si è ben rosolata su tutti i lati aggiungete il vino bianco e fatelo evaporare. Unite le mele a cubetti e cucinate a fuoco basso per circa 25/30 minuti. Aggiustate di sale e pepe. Controllare comunque la cottura e se del caso aggiungete acqua.

Infine…

Verso fine cottura prendete la metà delle mele e 2 cavolfiori e metteteli in una ciotola. Frullateli con un filo d’olio.
A fine cottura fate riposare la carne , tagliatela a fette e servitela con la crema di mele e cavolfiori aggiungendo il fondo di cottura, le mele e i cavolfiori a vapore. Un filo d’olio sui cavolfiori e una spruzzata di sale e pepe e ci siamo!

#CHEVINOABBINO al Fesa di tacchino con mela verde e cavolfiore
Prosecco di Valdobbiadene

Grazie per avermi letto e spero che ti sia piaciuto! Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:
FACEBOOK CLICCA QUI INSTAGRAM CLICCA QUI TWITTER CLICCA QUI PINTEREST CLICCA QUI FLICKR CLICCA QUI GOOGLE+ CLICCA QUI TUMBLR CLICCA QUI

logo completo blumirtillo

Sai perché mi chiamo BluMirtillo?
– perché amo il blu
– perché mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
– perché è un nome vivace come vivace è il mio blog
– perché è un nome grintoso e allegro come me
– perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

Se sei un vero appassionato di social sbircia qui sotto qualche foto…

[wdi_feed id=”1″]

  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Porzioni:

Pubblicato da blumirtillo

Ciao sono Giusy Locati. www.giusylocati.it - ho 44 anni, 1 marito, 5 cani, 8 gatti, amo la cucina, le fotografie e ovviamente gli animali. Sono psicologa e lavoro in provincia di Venezia. Questo blog... a dirla proprio tutta ... lo gestisco con il prezioso aiuto di mamma Rina e papà Gianni che da 300 km di distanza si dilettano a mandarmi qualche suggerimento via e-mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.