Rosti di patate light

Rosti di patate light: una ricetta semplicissima che io insaporisco aggiungendo la parpica che conferisce sprint al sapore complessivo dei rosti. Questo piatto può essere accompagnato da una fresca insalata o da verdure cotte alla piastra.. Io lo preparo prediligendo sempre la cottura nel forno, ma si può optare per la cottura in padella.

Potete seguire le mie ricette anche sulla mia pagina FACEBOOK. Sui miei canali social —> Instagram – Pinterest – Twitter – YouTube.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

500 g patate
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
2 pizzichi sale
2 pizzichi paprica

Strumenti

1 Grattugia
1 Coppapasta
1 Leccarda
1 Carta forno
1 Ciotola
1 Colino

Passaggi

1) Per prima cosa pelate e lavate le patate.
2) Con una grattugia usando con i fori più larghi grattugiate tutte le patate.
3) Ponetele su un colino pressatele in modo da eliminare tutta l’acqua.
4) Fatto ciò trasferitele in una ciotola e conditele con due pizzichi di sale, due pizzichi di paprica dolce e 1 cucchiaio d’olio extravergine.

5) Preriscaldate il forno a 180 gradi e foderate con un foglio di carta forno una lecccarda.
6) Create i rosti con il coppapasta prendendo una bella porzione e inseritelo nel coppapasta pressate con il dorso di un cucchiaio in modo da compattarlo bene.
7) Terminata questa operazione mettete la leccarda in forno e cucinate a 180 gradi in modalità ventilato per 10 minuti, dopodichè rigirateli con una palettina e fateli cucinare altri 10 minuti.

Rosti di patate light
Rosti di patate light

Conservazione

I rosti di patate si conservano in frigorifero al massimo per un giorno, meglio comunque consumarli subito appena sfornati.

NOTE

Se preferite la cottura in padella basterà versare sulla superficie un cucchiaio d’olio e appena si sarà scaldato adagiate i rosti e lasciarli rosolare bene, dopodiché rigirateli delicatamente con una paletta e finite la cottura fino a farli ben dorare anche da questo lato..

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.