Pesche ripiene alla piemontese

Oggi vi propongo una ricetta deliziosa, quella delle pesche ripiene alla piemontese. A luglio siamo stati ad Alessandria per il battesimo del nostro nipotino Riccardo e abbiamo soggiornato in un B&B molto carino, La Cascina Grossa. Abbiamo avuto il piacere di conoscere i proprietari della cascina, Luisa, Laura e Luca, persone molto cordiali e disponibili, che ci hanno fatto sentire a casa. E sono state proprio Luisa e Laura a donarmi, in una serata di piacevoli chiacchierate, tante ricette piemontesi che piano piano pubblicherò. Una di queste è stata proprio quella che vi presento oggi, la ricetta delle pesche all’amaretto, una goduria, credetemi! Potete servirle come dessert dopo un pranzo o una cena, io le ho servite accompagnate da palline di gelato e hanno riscosso un successone! Vi raccomando di utilizzare pesche sode, sia gialle che bianche. Pronti allora per preparare con me queste deliziose pesche al forno con amaretti? Seguitemi in cucina e vediamo assieme come fare!
Se vi piacciono i dolci con le pesche, vi propongo di provare il mio PLUMCAKE MORBIDO ALLE PESCHE!

Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, non dimenticate di seguirmi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

Pesche ripiene alla piemontese ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana
  • StagionalitàEstate

Ingredienti per le pesche ripiene alla piemontese

4 pesche sode (gialle o bianche)
Succo di 1/2 limone
65 g di amaretti
30 ml di marsala (o limoncello o rum )
25 g di burro
25 g di gocce di cioccolato
30 g di zucchero
1 tuorlo d’uovo

Cosa ci serve

1 Coltello
1 Pirofila
1 Canovaccio
1 Ciotola
1 Cucchiaio

Procedimento per le pesche ripiene alla piemontese

Lavate perfettamente le pesche, asciugatele con un canovaccio pulito e sbucciatele.

Tagliate le pesche a metà ed eliminate il nocciolo. Allargate un pochino la cavità lasciata dal nocciolo con il coltello. Irrorate le pesche con il succo di limone per non farle annerire.

In una ciotola sbriciolate gli amaretti, aggiungete il marsala e fateli ammorbidire per qualche minuto.

Aggiungete il burro ammorbidito, lo zucchero, il cioccolato e il tuorlo d’uovo. Mescolate il composto con un cucchiaio.

Riempite le mezze pesche con una cucchiaiata di composto e disponetele in una pirofila da forno.

Fate cuocere le pesche in forno statico preriscaldato, a 180° per 30 minuti. Se utilizzate il forno ventilato, cuocetele a 160° sempre per 30 minuti. Sono deliziose!

Pesche ripiene alla piemontese fasi
Pesche ripiene alla piemontese fasi.

Note

– Le pesche ripiene all’amaretto si conservano in frigo per 1 giorno, coperte con pellicola per alimenti.

– Volendo, potete aggiungere delle mandorle tritate in superficie prima della cottura.

– Se volete, al posto delle gocce di cioccolato, potete aggiungere del cacao amaro, circa 40 grammi.

– Se volete, invece di aggiungere il burro nel composto di amaretti, potete metterlo a fiocchetti sulla superficie delle pesche prima della cottura.

– Potete utilizzare le pesche anche con la buccia.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.