Fusilli allo zafferano

La pasta allo zafferano è uno dei miei primi piatti preferiti! Ho trovato la ricetta in uno dei libri di Benedetta Parodi e da allora la preparo spesso, in famiglia piace proprio a tutti! Quando si ha poco tempo a disposizione e la famiglia affamata, è davvero l’ideale! Facile, veloce, cremosa, ideale per pranzi e cene veloci! Bastano pochi ingredienti per preparare un piatto davvero molto gustoso! Per la pasta da usare potete usare quella che preferite: fusilli, pennette, farfalle, spaghetti…Un primo piatto davvero molto versatile, basta utilizzare un ottimo zafferano e del buon grana padano! Ed ora vediamo assieme come preparare questo saporito primo piatto!

Pasta allo zafferano ricetta
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 400 g Fusilli
  • 2 Scalogni
  • 2 Noci di burro
  • q.b. Olio di oliva
  • 2 bustine Zafferano
  • q.b. Grana padano
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Pelate gli scalogni, sciacquateli e tritateli finemente. Fateli soffriggere nel burro e olio per 5 minuti, fino a quando si saranno ammorbiditi.

  2. Nel frattempo portate a bollore l’acqua, salatela e fate cuocere i fusilli per il tempo indicato sulla confezione, solitamente ci vorranno 10 minuti.

  3. Quando gli scalogni risulteranno morbidi, aggiungete due mestolate di acqua di cottura e lo zafferano. Fate restringere un pò il sugo, non salate perchè l’acqua di cottura è già salata.

  4. Spegnete il fuoco, aggiungete nella padella un altro mestolo di acqua di cottura e abbondante grana, mescolate vigorosamente fino ad ottenere una crema densa e deliziosa!

  5. Scolate i fusilli e saltateli nel sugo. Completate con una macinata di pepe e servite la vostra pasta allo zafferano bella calda!

Note

  • Mi raccomando di aggiungere il grana nel sughetto a fuoco spento, se continuate a tenere la padella sul fornello il formaggio si attaccherà al fondo o si amalgamerà in una palla che difficilmente riuscirete a sciogliere;
  • se vi piace, potete aggiungere al sughetto due cucchiaiate di panna, io la preferisco senza, secondo me è più leggera;
  • se vi piace in particolare lo zafferano, vi consiglio di provare anche le pennette con ricotta e zafferano, trovate la ricetta QUI!

© 2018, Paola. All rights reserved.

Precedente Scarcella o corrucolo pugliese Successivo Filetti di merluzzo con patate e pomodorini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.