Panzerotti pugliesi

Oggi vi presento con piacere la ricetta dei buonissimi panzerotti pugliesi. Pochi semplicissimi ingredienti servono per realizzare i panzerotti e sono talmente buoni che uno tira l’altro! Ideali da preparare per trascorrere una serata in famiglia o con gli amici, ottimi serviti nei buffet, andranno a ruba! In Puglia i panzerotti si trovano in tutte le rosticcerie, panifici e pizzerie della regione. Non possono mancare nelle sagre dei paesi, un vero e proprio must insomma! Sono davvero facili da preparare, vi consiglio di utilizzare ingredienti freschi e di qualità e il risultato sarà garantito! L’impasto dei panzerotti risulta fragrante e dorato, l’interno soffice e filante! Solitamente vengono riempiti con pomodoro e mozzarella ma si prestano ad essere farciti anche con altri ingredienti. Buonissimi quelli alla cipolla, quelli con la ricotta forte, un formaggio tipico pugliese, ottimi anche farciti con ricotta e spinaci. Potete anche riempirli con verdure e altri tipologie di formaggi, insomma potete dare libero sfogo alla fantasia! Vediamo allora assieme come preparare questi famosi, tanto amati e saporiti panzerotti pugliesi?
E vogliamo preparare anche la pizza per completare il menù della serata? Ecco la ricetta della mia PIZZA SENZA IMPASTO.
Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, seguitemi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM, YOUTUBE e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

Panzerotti pugliesi ricetta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12 panzerotti circa
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 250 mlAcqua
  • 40 mlLatte
  • 50 mlOlio di oliva
  • 4 gLievito di birra secco (o 12 grammi di lievito di birra fresco)
  • 1/2 cucchiainoZucchero
  • 250 gFarina 0
  • 250 gSemola di grano duro rimacinata
  • 8 gSale

Per la farcitura

  • 400 gMozzarella
  • 6 cucchiaiPolpa di pomodoro
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Olio di oliva

Per la frittura

  • 1 lOlio di semi di arachide (circa)

Strumenti

  • 2 Ciotole
  • 1 Pentola a bordi alti per friggere
  • 1 Spianatoia

Preparazione

  1. Prima di tutto preparate l’impasto dei panzerotti. In una ciotola versate l’acqua tiepida, lo zucchero e il lievito, mescolate accuratamente. Aggiungete anche l’olio di oliva e il latte e mescolate ancora.

  2. Aggiungete ora le due farine e il sale. Cominciate ad impastare, fatelo per almeno 5/8 minuti fino a quando l’impasto risulterà liscio ed elastico. Coprite la ciotola con la pellicola da cucina e fate lievitare in luogo caldo per almeno 2 ore. L’impasto dovrà raddoppiare di volume.

  3. Mentre l’impasto lievita, fate sgocciolare per bene la mozzarella. In questo modo risulterà più asciutta e non bagnerà l’impasto al momento della farcitura.

  4. In un’altra ciotola mescolate assieme la mozzarella tritata ed asciutta, la polpa di pomodoro, il sale, il pepe e l’olio di oliva.

  5. Collage panzerotti

    Trasferite l’impasto lievitato sulla spianatoia infarinata con la semola e lavoratelo per pochi minuti per risvegliare il glutine. Dividete l’impasto in palline da 80 grammi ciascuna. Con il mattarello stendete ogni pallina ottenendo dei dischi di circa 18 cm di diametro. Mi raccomando, non stendeteli troppo sottilmente, altrimenti si apriranno in cottura.

  6. Collage panzerotti.

    Adagiate al centro di ciascun disco due cucchiaiate di mozzarella e pomodoro. Spennellate la circonferenza del disco con acqua e chiudetelo a mezza luna, sigillate per bene i bordi con i rebbi di una forchetta.

  7. frittura

    Versate l’olio di semi di arachide in una pentola adatta alla frittura e portatelo a temperatura. Friggete i panzerotti pochi alla volta, rigirandoli delicatamente fino a completa doratura.

  8. panzerotti-

    Scolate i panzerotti con una schiumarola e adagiateli su carta assorbente da cucina affinchè perdano l’olio in eccesso.

  9. Servite i panzerotti pugliesi appena fritti, caldi e filanti, sono una vera bontà!

Note

– Non fate passare troppo tempo tra la preparazione dei panzerotti e la frittura, per evitare che il ripieno possa bagnare troppo la pasta e bucarla in cottura.

– I panzerotti possono essere cotti anche in forno. In questo caso, una volta chiusi a mezza luna, cospargeteli di passata di pomodoro e cuoceteli in forno statico, a 180° fino a doratura.

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.