Crea sito

Quali sono gli utensili da cucina indispensabili?

Quali sono gli utensili da cucina indispensabili?

Ti sei mai chiesto quali siano gli utensili veramente indispensabili in cucina? Io no. Ed è questa la ragione per cui mi ritrovo la cucina letteralmente invasa da oggetti di cui non ricordo nemmeno le modalità d’uso. Presi così, tanto per. Un’invasione di oggetti di cui non mi pentirò mai, perché mi piace tantissimo sapere di averli tutti. Ma nello stesso tempo, un inutile spreco, anche di denaro, perché so che, in realtà, molti non li utilizzerò per niente.

Tra i miei oggetti più inutili e occupa spazio devo mettere al primo posto la forchetta arrotola spaghetti. Non l’ho comprata. Credo. Non ricordo. Mai usata. Però la trovano tutti molto divertente e la vogliono provare. Poi il termo coltello per tagliare il burro. Io poi che sono talmente impaziente nella vita. Figurati se aspetto che il calore faccia il suo dovere. Meglio un buon vecchio coltello.

utensili da cucina indispensabili

Basta! L’essenziale. Vorrei provare a tornare all’essenziale proponendoti solo gli utensili effettivamente indispensabili. Il minimo se devi attrezzare una cucina nuova, se operi in spazi ridotti, se le tue finanze non ti consentono di spendere più del dovuto. Solo ciò che è veramente necessario.

Certo questo significa frequentare pochissimo i negozi per la casa oppure entrare con le idee talmente chiare da non farsi sedurre dal primo oggetto che capita. Cosa difficilissima per chi ama cucinare come me.

Così, soprattutto se hai una cucina piccola e necessiti solo delle cose essenziali, ho provato a raccoglierle indicandotele qui sotto. Ma se hai qualche suggerimento o vuoi aggiungerne altri non esitare a farmelo notare. Apprezza però la modestia dell’elenco. Già rileggendo l’articolo vorrei mettere altre 30 cose! Ma mi limiterò a segnalarti quelli che secondo me sono gli utensili da cucina indispensabili.

 

Pentole

Ed eccoci al primo gruppo di utensili da cucina indispensabili. Al primo posto di tutte le pentole metto la padella. Bassa, larga, circolare, con un lungo manico. Mi piace antiaderente e la uso tantissimo. Per i sughi, per friggere, per cucinare con i sughi. Segue il tegame: basso, largo con due manici. Ci preparo i miei amati risotti ma anche molti condimenti. Poi la pentola alta, classica, a forma cilindrica. Perché sennò dove metto a bollire l’acqua e dove faccio il brodo? E la bistecchiera? Ovviamente bisogna averla. Perché non solo ci fate le bistecche ma anche molte verdure senza utilizzare condimenti che appesantiscono. Infine dovete avere il classico pentolino, la versione piccola della pentola, per scaldarci il latte, l’acqua, fare una salsetta in velocità.

Utili e quasi indispensabili? La vaporiera, per una cucina leggera senza grassi. La utilizzo moltissimo per le verdure. Così evito di bollirle. E le pietanze conservano i loro principi naturali. Comodissima anche la pentola a pressione per ridurre drasticamente i tempi di cottura.

Per una cucina ricercata non potete non avere il Tajine, utilissimo per le cotture in umido, il coccio (tegame in terracotta), la ciotola per sciogliere a bagnomaria.

I materiali? Io adoro la ghisa anche se le pentole in ghisa sono pesantissime. Ma la cottura è perfetta e trattengono il calore anche dopo che hai spento la fiamma.

Mestolame

Tra i miei preferiti, i mestoli si presentano in centinaia di forme e limitarsi nell’acquisto è davvero difficile. Oggi li fanno talmente carini e colorati che dire di non è impossibile. Ma vediamo i fondamentali. Sicuramente la schiumarola, serve per eliminare la schiuma, le impurità che si formano sulla superficie dell’acqua e, se ho fretta, la uso pure per scolare la pasta corta che poi metto direttamente nella padella del sugo. La paletta o spatola piatta, che mi serve per carne, uova, hamburger, insomma per tutto ciò che metto in padella.

Siamo o non siamo italiani? Il mestolo per gli spaghetti è indispensabile, ci aiuta a raccogliere gli spaghetti, e io lo uso pure per mescolarli bene con il sugo prima di servirli. Il forchettone sia per arrotolare gli spaghetti ed impiattarli per bene o per prendere la carne, Ovviamente il mestolo classico che è fondamentale per un bollito o un brodo. Infine il ramaiolo, per versare il brodo dalla pentola al piatto.

Ti raccomando di non farti mancare qualche cucchiaione, sempre utile per servire, pinze per impiattare e servire, frusta, colino e, ovviamente, il colapasta.

Per quanto riguarda i materiali vanno per la maggiore acciaio, silicone e alluminio. Ma ricordati che l’acciaio non è particolarmente adatto alla lavorazione dei cibi acidi

Coltelli

Innanzitutto partiamo dal presupposto, in caso dei coltelli, che è meglio averne pochi ma buoni. Sicuramente il classico coltello da chef, ha l’estremità curva ed è sicuramente quello che utilizzerete di più in cucina. Taglia, affetta, sminuzza, trita. E’ il coltello per eccellenza e non può mancare. Utile anche il coltello da disosso, detto anche coltello da macellaio perché serve per separare la carne dalle ossa. Simile il coltello da sfiletto. Lo utilizzi per il pesce. Ovviamente non è indispensabile se non ti piace il pesce

E per tagliare il pane niente di meglio del coltello seghettato, sceglilo robusto e lungo. Utilissimo anche per tutti gli altri cibi che non devono essere schiacciati durante il taglio. Infine il coltello spelucchino per tagliare/pelare piccole cose con la massima precisione.

Io preferisco i coltelli con la lama in ceramica, tagliano meglio. Però se cadono per terra si rompono più facilmente. Ma costano di più. I manici mi piacciono in acciaio. Se opti per quelli in legno ricordati di non lavarli mai in lavastoviglie perché si rovineranno sin dal primo lavaggio.

Tra i coltelli aggiungo anche un coltello-non coltello che è il pelapatate. Fondamentale per ridurre al minimo lo spreco eliminando solo la buccia

Utensili per il vino

Se come me ami il vino e vuoi fare bella figura con gli ospiti non puoi non avere il decanter, indispensabile per “scaraffare” un vino soprattutto laddove ci sono alcuni sedimenti che non dobbiamo ritrovare nel bicchiere nel bicchiere e serve anche per ossigenare il vino. Ovviamente ti servirà un cavatappi con coltellino e verme. Elegante ma non indispensabile il cestello per trasportare la bottiglia.

Non possono mancare tra i tuoi utensili per il vino il secchiello, la glacette e il termometro: servono a modificare aggiungendo ghiaccio, o a mantenere nel caso della glacette, e controllare la temperatura nel caso del termometro. La pinza e il tappo stopper sono utilissimi per gli spumanti; la prima viene usata quando il tappo è resistente e per evitare di romperlo in fase di apertura della bottiglia, il secondo viene utilizzato per chiudere la bottiglia garantendo la giusta pressione per preservare le bollicine.

 

Ulteriori utensili da cucina indispensabili

Questi proprio in cucina non possono mancare. Non rientrano in una specifica categoria ma devono sempre esserci: grattuggia, schiacchiapatate e passaverdure, apriscatole e un paio di forbici. Sono quegli utensili a cui diamo poca importanza e che in realtà fanno parte della quotidianità di una cucina. Magari alli’nizio non ci pensi più di tanto e poi ti penti di non averli presi prima. Così come il batticarne e lo spremi agrumi. E tu quali suggerisci?

 

Questo articolo fa parte di “Bloginrete” de LeROSA, progetto di SeoSpirito Società Benefit srl, in collaborazione con &Love srl e Scoprirecosebelle, che ha come obiettivo primario ascoltare le donne, collaborare con tutti coloro che voglio rendere concrete le molteplici iniziative proposte e sorridere dei risultati ottenuti. È un progetto PER le donne, ma non precluso agli uomini, è aperto a chiunque voglia contribuire al benessere femminile e alla valorizzazione del territorio, in cui vivere meglio sotto tutti i punti di vista.

Pubblicato da blumirtillo

Benvenuto nella mia CUCINA #NOSTRESS. Sono Giusy Locati. www.giusylocati.it Ho un bel marito, 4 cani, 10 gatti. Sono psicologa, giornalista e sommelier. Vivo in provincia di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.