Crea sito

Il dolce di San Martino di Diana e Gabriele

Il dolce di San Martino
Che forte questa bella coppia mamma e figlio. E che bravi a preparare i dolci! Una gradita sorpresa per tutto l’ufficio! Grazie Gabry e mamma Diana!

Conoscete la storia?
L’11 novembre a Venezia si festeggia San Martino…(fonte veneziaeventi.it) “Martino nacque in Pannonia, l’odierna Ungheria, nel 316; era figlio di un ufficiale romano e fu educato nella città di Pavia, dove passò la sua infanzia fino all’arruolamento nella guardia imperiale all’età di quindici anni. A scuola Martino prese i primi contatti con i cristiani e, all’insaputa dei genitori, si fece catecumeno e prese a frequentare con assiduità le assemblee cristiane.

La sua umiltà e la sua carità hanno dato vita ad alcune leggende. La più celebre è di sicuro questa:

Era l’11 novembre, un giorno piovoso e freddo tanto che Martino galoppava sul suo cavallo ricoperto dal mantello. A un certo momento Martino incontra sul suo cammino un vecchio coperto di pochi stracci, barcollante e infreddolito. Martino vuole aiutarlo ma non ha né denaro, né una coperta da offrirgli e così prende il suo mantello e con la spada lo taglia a metà donandone una parte al vecchietto. Poco dopo mentre Martino galoppa felice per aver compiuto quel gesto caritatevole, il clima si riscalda e dalle nuvole spunta un sole radioso. Ecco l’estate di S.Martino, come ancor oggi vengono chiamate le belle giornate di novembre. Giunta la notte Martino sogna Gesù che con il mantello in mano lo ringrazia per quel gesto di compassione”

Questo dolce rappresenta San Martino a cavallo con la sua spada e potete sbizzarrirvi a decorarlo come volete!!!

INGREDIENTI
250 gr. di farina
150 gr. di burro
100 gr. di zucchero
1 tuorlo
100 gr di cioccolato fondente
granelle di zucchero, smarties e altre ghiottonerie che vorrete per decorare:
confettini colorati, frutta secca, ecc
un foglio di carta da forno su cui disegnerete la forma di San Martino a cavallo per poi modellarci la frolla

PROCEDIMENTO
Unite tutto gli ingredienti e impastate. Create un bel panetto che farete riposare in frigorifero per mezz’ora.

Poi…

Stendete la frolla e seguendo la linea disegnata sulla carta forno ricavate la forma del Santo. Cucinate in forno a 180° per 20 minuti.

Infine…

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e spennellate la frolla. Decorate infine con le ghiottonerie scelte.

#CHEVINOABBINO
Nessuno!!! Una cioccolata calda sarà perfetta!!!

san-martino

Grazie per avermi letto e spero che ti sia piaciuto! Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:
FACEBOOK CLICCA QUI INSTAGRAM CLICCA QUI TWITTER CLICCA QUI PINTEREST CLICCA QUI FLICKR CLICCA QUI GOOGLE+ CLICCA QUI TUMBLR CLICCA QUI

logo completo blumirtillo

Sai perché mi chiamo BluMirtillo?
– perché amo il blu
– perché mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
– perché è un nome vivace come vivace è il mio blog
– perché è un nome grintoso e allegro come me
– perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

Se sei un vero appassionato di social sbircia qui sotto qualche foto…

[wdi_feed id=”1″]

Pubblicato da blumirtillo

Ciao sono Giusy Locati. www.giusylocati.it - ho 44 anni, 1 marito, 5 cani, 8 gatti, amo la cucina, le fotografie e ovviamente gli animali. Sono psicologa e lavoro in provincia di Venezia. Questo blog... a dirla proprio tutta ... lo gestisco con il prezioso aiuto di mamma Rina e papà Gianni che da 300 km di distanza si dilettano a mandarmi qualche suggerimento via e-mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.