Cous Cous cozze e pomodorini

Il cous cous è sempre un’ottima proposta veloce. Si tratta solo di scegliere gli ingredienti. Oggi cous cous cozze e pomodorini

INGREDIENTI per quattro persone
Opto per il cous cous precotto
160 gr di cous cous
320 gr di brodo di pesce
½ kg di cozze
1 bicchiere di vino bianco
15 pomodorini
1 spicchio di aglio
prezzemolo
Sale
Pepe
Olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO per questo cous cous cozze e pomodorini
Per prima cosa mi occupo della pulizia delle cozze che è sempre un’operazione da fare con molta attenzione per evitare che restino residui sabbiosi. Con una spazzola rigida pulisco bene il guscio. Sciacquo bene sotto acqua corrente. Tolgo i filamenti di bisso e le cozze sono finalmente pronte.
Soffriggo lo spicchio di aglio nell’olio, aggiungo i pomodorini ben puliti e tagliati a metà e cucino per 15 minuti a fuoco basso. Aggiungo quindi le cozze, il bicchiere di vino bianco e faccio sfumare. Copro con un coperchio e cucino a fuoco basso. Devo lasciare che si aprano tutte e fare in modo che il liquido che rilasciano non si asciughi completamente. Una volta aperte elimino la metà dei gusci e aggiungo prezzemolo tritato finemente.

Ora, seguendo le indicazioni della confezione, cucino il cous cous.
Lo verso in una ciotola, aggiungo il brodo di pesce caldo e lo lascio riposare per un paio di minuti. Poi lo sgrano. Finalmente unisco cous cous e sugo di cozze e pomodorini e impiatto! Una meraviglia! Io per questa preparazione ho usato il Taijine.

Il tocco in più? Aggiungete curcuma e peperoncino. Renderà il piatto ciccante e saporitissimo!

#CHEVINOABBINO a questo cous cous cozze e pomodorini
Riviera Ligure di Ponente Vermentino

cous cous cozze e pomodorini 2

cous cous cozze e pomodorini

Grazie per aver letto la mia ricetta e spero davvero che ti piaccia. Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche nella mia pagina facebook questo è il link:

Hai un account twitter? Allora seguimi qui:

Come me ami la fotografia? Vieni a visitarmi nella bacheca di Pinterest:

 

Sai perché mi chiamo BluMirtillo?
– perché amo il blu
– perché mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
– perché è un nome vivace come vivace è il mio blog
– perché è un nome grintoso e allegro come me
– perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.