Crea sito

Arriva l’estate: facciamo un Happy barbecue? Oggi fiorentina di angus al sale grosso e aceto balsamico!

Per provare bene questo HAPPY, barbeque di LineaVz, ho intanto realizzato una di quelle ricette classiche che mi salvano sempre se gli amici mi avvisano all’ultimo che vengono a cena e so che ho poco tempo: fiorentina di angus all’aceto balsamico e sale grosso.

Volete sapere se mi è piaciuto? Leggete l’articolo! (e comunque direi proprio di si)

Pratico, facile da montare una volta che avete letto le istruzioni, facile da pulire, comodo, anche ecologico e a bassisimo impatto, visto che si alimenta con il pellet. E proprio per quest’ultima ragione economico (circa 25 cent per farlo lavorare un’ora e mezza). Soprattutto sicuro. Perché è solido, non è attaccato a nessuna presa di corrente, potete metterlo sul tavolo lontano dai bambini.

Prima di raccontarvi questa prima ricetta mi soffermo sul primo aspetto che mi ha colpito di Happy, il barbecue portatite, 35cm x 35cm. Prima di avere una casa tutta mia guardavo con grande invidia le grigliate all’aperto dei film americani, e le rare volte che ho provato ad attrezzarmi in terrazza ho fatto un disastro con il fumo. Happy non fa fumo quindi vi accomodate sul balcone, lo mettete sul tavolo e fate morire di invidia i vicini con dei profumi deliziosi. Sfruttando il principio della pirolisi, infatti, avviene la gassificazione che va a bruciare la quasi totalità dei fumi. Niente odori addosso, niente fumo fastidioso e solo avvolgenti ammalianti, profumi di cibi seducenti. Super conviviale anche in un ambiente ristretto. Happy è prodotto da LineaVz, ed in particolare della Grilly è una linea di prodotti accomunati da un sistema di combustione a pellet al 100% naturale ed ecologico. Il design innovativo e la praticità di utilizzo della linea Grilly si uniscono ai vantaggi legati a questo combustibile derivato del legno: qualità, sicurezza ed economicità.

LineaVz è una bella azienda a conduzione familiare che è già alla seconda generazione, una realtà veneta di Quarto d’Altino che vende anche all’estero e gestita da titolari che hanno davvero i piedi per terra: senso pratico, anticipazione dei gusti e soprattutto delle necessità del cliente e una attenzione particolare rispetto ai temi della sicurezza e dell’impatto ambientale. LineaVz. Fate un click qui intanto per conoscere meglio Happy, ma non vi nascondo che prossimamente vi racconterò meglio l’azienda in generale.

La ricetta? Facilissima. Prendiamo intanto gli ingredienti per questra FIORENTINA DI ANGUS AL SALE GROSSO E ACETO BALSAMICO

  • 600 gr di fiorentina di angus
  • sale grossohttp://www.lineavz.it/linea-grilly-forni-barbecue-a-pellet/1702-barbecue-portatile-happy
  • aceto balsamico
  • peperoni e polenta per contorno!
  • Olio di oliva extravergine

Montate Happy e date avvio alle danze accendendo il fuoco. Massimo 20 minuti e saremo pronti per iniziare a cucinare. Mettete prima sulla griglia un filo d’olio distribuendolo con carta assorbente per evitare che ne resti troppo. Distribuite peperoni e fette di polenta e cucinateli per 7/8 minuti per parte circa. Toglieteli dalla piastra e mettete la fiorentina. A me piace al sangue per cui la cucino pochi minuti per parte. Una volta cotta toglietela dalla piastra, tagliatela a fettine e cospargete olio, sale grosso e aceto balsamico. Impiattate unendo peperoni e polenta. Un classico facilissimo per imparare ad usare questo prodotto.

Ma restate collegati mi raccomando… ho molte altre ricette da proporvi con il mio Happy!

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:

Sai perché mi chiamo BluMirtillo? Perchè…

  • amo il blu
  • mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
  • è un nome vivace come vivace è il mio blog
  • è un nome grintoso e allegro come me
  • perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sanaLa filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

logo completo blumirtillo

Salva

Salva

 

1 comment on Arriva l’estate: facciamo un Happy barbecue? Oggi fiorentina di angus al sale grosso e aceto balsamico!

  1. Nicola
    04/06/2017 at 9:08 pm (3 settimane ago)

    Ciao Giusy, gran bell’articolo! Mancava uno a riguardo del re della griglia, la carne – per gli amanti – cotta in tal modo è sicuramente la più vicina alla più corretta cottura. Io personalmente la preferisco al sangue e certamente, la scelta propostaci nel tuo articolo, è succulenta abbastanza!
    Un caro saluto da Nicola!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*