Pizze&Torte salate

Pizza di patate rustica

Pizza di patate rustica

Pizza di patate rustica è una vecchia ricetta presa dal libro di cucina napoletano “Frijenno Magnanno”, un libro di cucina di ricette napoletane che custodisco gelosamente. Ho apportato alcune modifiche alla ricetta avendola provata svariate volte. Questa pizza rustica è ottima da preparare soprattutto in occasioni di buffet, l’impasto è straordinariamente morbido per la presenza delle patate, ottima anche il giorno dopo. Provatela, farete un figurone. Per questa ricetta consiglio di utilizzare patate ben asciutte. Il ripieno potete variarlo a seconda dei gusti, con altri salumi, solo formaggi, ma anche verdure, è sempre buonissima. A voi la ricetta nel dettaglio.

 

Pizza di patate rustica

 

 

INGREDIENTI

 

500 gr di farina

250 gr di patate lessate

100 gr di olio di semi

3 uova

una bustina di lievito secco 7 gr

30 gr di zucchero

18 gr di sale

 

 

RIPIENO

 

300 gr di mortadella

300 gr si scamorza affumicata a fettine

 

 

PROCEDIMENTO

Mettere nel cestello dell’impastatrice la farina, lievito secco, zucchero e patate, avviare a velocità minima con il gancio.

Aggiungere dall’alto le uova e l’olio, infine il sale, impastare per circa 15 minuti.

Se vi accorgete che l’impasto è troppo morbido, aggiungete altra farina, potrebbe dipendere dalla qualità delle patate.

Far crescere fino al raddoppio.

Trascorso questo tempo sgonfiare l’impasto, dividere in due parti, una leggermente più grande dell’altra.

Stendere la prima metà dell’impasto in uno stampo ben imburrato, mettere un primo strato di fette di scamorza, poi mortadella e a finire le restanti fette di scamorza.

Chiudere  con l’altra metà dell’impasto far crescere nuovamente.

Infornare a 180° per circa 40 minuti fino a doratura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

7 thoughts on “Pizza di patate rustica

    1. Ciao Alessia, hai ragione, di solito quando non specifico intendo la normale 00 altrimenti avrei detto 0 per pizza o manitoba, comunque la prossima volta lo specifico per sicurezza. Ciao Grazie 🙂 alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.