Filetti di scorfano gratinati

Filetti di scorfano gratinati: un secondo semplicissimo che si prepara in poche mosse per un risultato squisito. I filetti restano succosi all’interno e tenerissimi, la generosa gratinatura grossolana saporita dona quel tocco in più nel complesso.

Potete seguire le mie ricette anche sulla mia pagina FACEBOOK.

Sui miei canali social —> Instagram – Pinterest – Twitter – YouTube.

Filetti di scorfano gratinati
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per 2 persone – se volete prepararli per 4 persone raddoppiate ogni singolo ingrediente.

500 g filetti di scorfano
100 g pangrattato
q.b. aglio in polvere (in alternativa mezzo spicchio di aglio fresco)
q.b. prezzemolo essiccato
q.b. origano secco
2 pizzichi sale
4 g olio extravergine d’oliva

Strumenti

1 Ciotola
oppure
1 Pirofila
1 Cucchiaio

Passaggi

Procedimento

1) Preparate gli ingredienti. Io ho utilizzato il pesce surgelato, quindi qualche ora prima l’ho fatto scongelare in frigorifero. L’alternativa è lo scongelamento nel forno a microonde stando attenti a non superare il tempo indicato dal vostro elettrodomestico.

2) Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità ventilato.

3) In una ciotola unite al pangrattato: l’aglio in polvere, il prezzemolo, il sale ed infine 2 cucchiai di olio, mescolate il tutto con una forchetta.

Potete usare anche l’aglio fresco se preferite, utilizzandone la metà privata dell’anima interna e tritando la parte che vi serve molto finemente.

4) Adagiate i filetti di scorfano su una teglia oleata con un filo d’olio.

5) Cospargete interamente i filetti con il pangrattato insaporito.

6) In forno nella parte centrale a 180 gradi in modalità ventilato cucineranno in 15 minuti.

Ed ecco pronti i “Filetti di scorfano gratinati”, semplicissimi e sopratutto buonissimi!

Come potete vedere io li ho serviti su un letto di rucola, ma sono favolosi anche accompagnati a verdure sabbiose cotte al forno CLICCANDO QUI potrete provare questa ricetta che si sposa molto bene con il pesce.

Domande utili

– Posso variare il tipo di pangrattato?

Sì, certo… potresti utilizzare il pangrattato senza glutine, oppure il pangrattato integrale.

– Con quale contorno posso abbinare il piatto?

Potresti servirlo e gustarlo con patate sabbiose CLICCANDO QUI accederai alla ricetta.

Oppure con i dadini di zucca sabbiosi QUI LA RICETTA.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.