Frittata con carciofi, ricotta e frutta secca

Frittata con carciofi, ricotta e frutta secca è morbida all’interno e croccante in superficie, infatti gli ingredienti che la compongono oltre ad essere molto saporiti rendono l’insieme eccezionale, la scelta di cuocerla nel forno la rende ancor più appetibile..

Potete seguire le mie ricette anche sulla mia pagina FACEBOOK

Sui miei canali social —> Instagram – Pinterest – Twitter – YouTube.

Potete seguire le mie ricette anche sulla mia pagina FACEBOOK.  Sui miei canali social —> Instagram – Pinterest – Twitter – YouTube.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

4 carciofi
4 uova grandi
100 g ricotta
30 g gherigli di noci
20 g pistacchi
50 g parmigiano grattugiato
2 pizzichi sale

Strumenti

1 Pentola
1 Tagliere
1 Coltello
1 Tortiera
1 Robot da cucina

Passaggi

1) Per prima cosa iniziate con la pulizia dei carciofi: togliendo dapprima le foglie esterne, tagliando il gambo e la parte alta delle foglie, in questo modo resterà solo la parte morbida del carciofo.

2) Preparate una ciotola con acqua e succo di mezzo limone spremuto, immergete i carciofi ben puliti per alcuni minuti.

3) Potete bollirli tagliandoli a fettine per 10 minuti, dopodiché scolateli molto bene in modo che perdano l’acqua in eccesso.

4) Tritate grossolanamente nel robot da cucina i gherigli di noci e i pistacchi.

5) In una ciotola mettete: le uova, il parmigiano, il sale e la ricotta, mescolate energicamente tutti i vostri ingredienti.

6) Preparate una teglia per la cottura in forno, io ho usato una tortiera da 20 cm di larghezza, la potete imburrare oppure foderare con un foglio di carta forno.

7) Accendete il forno in modalità ventilato, dovrà raggiungere la temperatura di 180 gradi.

8) Versate il composto di uova nella teglia, coprite con i carciofi, finite con la granella di frutta secca.

9) In forno a 180 gradi per 20 minuti, trascorso il tempo controllate, se punzecchiandola con uno stecchino capite che è cotta allora spegnete, se invece necessita di qualche minuto in più copritela con un foglio di carta forno (non a contatto) per evitare che la frutta secca si bruci.

10) A fine cottura potete sfornarla con delicatezza ed assaporare in tutta la sua bontà la “Frittata con carciofi, ricotta e frutta secca”.. Ottima gustata sia calda che fredda. 🙂

Conservazione

La frittata si mantiene bene anche per un paio di giorni chiusa in un contenitore ermetico posto in frigorifero.

Sconsiglio di congelarla.

Domande utili

Posso cucinarla in un altro stampo che non sia tondo?

Certo, sappi però che più è piccolo più alta sarà la frittata, al contrario se userai una teglia ampia avrai una frittata bassa, l’ideale sarebbe usare anche uno stampo per plumcake, oppure una teglia anche rettangolare o quadrata da 18 – 20 cm.

Posso utilizzare i carciofi surgelati?

Sì, purché rispettate i minuti di cottura riportati nella confezione e li scolate molto bene in modo che perdano tutta l’acqua.

Se non apprezzo la frutta secca riportata negli ingredienti come posso variare?

Sì, puoi anche non mettere la frutta secca, in questo caso spolverizzala con un pochino di pangrattato oppure con il parmigiano grattugiato.

Che contorno mi consigli con questo piatto?

Questo piatto è completo, in realtà potrebbe essere preparato come piatto unico visto la ricchezza degli ingredienti, ma se posso ti consiglierei un contorno a base di verdure come gli agretti ripassati in padella —> CLICCANDO QUI potrai accedere alla ricetta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.