Crea sito

Cestini di riso venere

Cestini di riso venere

Black finger food. Il riso venere è buonissimo e qui l’abbiamo immaginato come finger food (ma anche antipasto) da mettere in tavola nelle calde giornate estive.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 cestini
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 150 g Parmigiano reggiano
  • 120 g Riso venere
  • 100 g Prosciutto cotto (a fette)
  • 12 Pomodorini datterini
  • Basilico
  • Olio
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Cestini di riso venere

    Per prima cosa cucinate il riso venere

    Ci sono tante tecniche per cucinare il riso venere. Ve ne propongo un paio. Scegliete voi!

    1) Mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua ed aspettate che inizi a bollire. Nel frattempo sciacquate il riso sotto l’acqua fredda. Tuffate il riso nell’acqua in bollitura e cucinate per 40 minuti
    2) Sciacquate bene il riso sotto l’acqua corrente. Mettetelo nella pentola a pressione aggiungendo acqua pari a due volte e mezza il volume del riso. Quando la pentola inizia a fischiare abbassate il fuoco e calcolate 25 minuti.

     

     

  2. Mentre il riso si cucina prepariamo i cestini:

    Scaldate una pentola antiaderente sul fuoco, distribuire qualche cucchiaio di grana e aspettate che di fonda. Aiutandovi con una paletta toglietelo dalla pentola e mettetelo a raffreddare su una tazza rovesciata ricoperta da carta forno. (in alternativa: io utilizzo gli stampini dei muffin in silicone, li rovescio e ci appoggio sopra la mia cialda di grana dandole la forma di un cestino.

  3. Quando il riso è cotto lo scolo e lo lascio raffreddare.

    Una volta freddo aggiungo il prosciutto tagliato a listarelle o a cubetti, i pomodorini tagliati a metà, il basilico, un filo d’olio. Aggiusto di sale e pepe e mescolo il tutto.

    Metto il composto così ottenuto nei miei cestini

  4. Un tocco di gusto? Qualche goccia di aceto balsamico!

    #CHEVINOABBINO
    L’aperitivo che desiderate!

Grazie per avermi letto e spero che ti sia piaciuto! Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:

Sai perché mi chiamo BluMirtillo? Perchè…

  • amo il blu
  • mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
  • è un nome vivace come vivace è il mio blog
  • è un nome grintoso e allegro come me
  • perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
  • La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

logo completo blumirtillo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da blumirtillo

Benvenuto nella mia CUCINA #NOSTRESS. Sono Giusy Locati. www.giusylocati.it Ho un bel marito, 4 cani, 10 gatti. Sono psicologa, giornalista e sommelier. Vivo in provincia di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.