Capesante con cubetti di zucca

Le capesante mi attiranno sempre quando passo davanti al banco del pesce e così sono più le volte che finisco per portarle a casa che quelle che passo oltre. Ma come cucinarle? Le opzioni sono tantissime. Oggi puntiamo sul, colore!

Queste capesante sono decisamente colorate. Di un bell’arancione! Proponiamo una ricetta semplice da fare in pochi minuti. Due capesante a testa per iniziare bene un pranzo o una cena. Un’apertura allegra e colorata e senza pensieri

Capesante con cubetti di zucca

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Capesante 8
  • Zucca 300 g
  • Scalogno 1
  • Pangrattato
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d’oliva
  • Prezzemolo

Preparazione

    • Pulite lo scalogno e tagliatelo finemente
    • Fatelo appassire in un filo d’olio extravergine di oliva
    • Pulite la zucca
    • Tagliatela a cubetti e aggiungetela allo scalogno con un cucchiaio d’acqua, aggiustate di sale e pepe
    • Cucinatela a fuoco lento per 10 minuti
    • Pulite bene le capesante
    • Accendete il forno a 190°
    • Aggiungete alla zucca due cucchiai di pangrattato e prezzemolo tritato a piacere
    • Distribuite il composto così ottenuto nelle capesante
    • Aggiustate di sale e pepe
    • Passate un filo d’olio e infornate a 190° per 10 minuti

    Capesante con cubetti di zucca

Grazie per avermi letto e spero che ti sia piaciuto! Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:

Sai perché mi chiamo BluMirtillo? Perchè…

  • amo il blu
  • mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
  • è un nome vivace come vivace è il mio blog
  • è un nome grintoso e allegro come me
  • perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
  • La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

logo completo blumirtillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.