La mia focaccia a lunga lievitazione

Ormai 4 anni fa, il mio compagno mi regalò un corso di panificazione.
Dopo tutto questo tempo e dopo aver seppellito il mio lievito di pasta madre (…per motivi di tempo chiamato Filippo, ormai 3enne), l’amore per gli impasti è rimasto lo stesso.
Questa è in assoluto la mia focaccia preferita.
Ci vuole solo tempo e pazienza, come per tutte le cose più bella che siano successe nella mia vita.
Come il 3enne sopra citato.

“Tether your soul to me
I will never let go completely
One day your hands will be
Strong enough to hold me
I might not be there for all your battles
But you’ll win them eventually
I’ll pray that I’m giving you all that matters
So one day you’ll say to me
I love my life
I am powerful
I am beautiful
I am free
I love my life
I am wonderful
I am magical
I am me”
Robbie Williams

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni2 teglie da forno o circa 20 focaccine
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

  • 500 gFarina Manitoba
  • 200 gFarina integrale
  • 300 gSemola di grano duro rimacinata
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 20 gOlio extravergine d’oliva
  • 20 gSale fino
  • 700 gAcqua tiepida
  • 1 cucchiaioMalto d’orzo o di riso

Per spennellare

  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale grosso
  • q.b.A piacere potete aggiungere olive, pomodori secchi…

Preparazione

  1. Stemperate il lievito di birra nell’acqua tiepida, quindi aggiungete lentamente le farine setacciate con il malto di riso, mescolando con il gancio a elle fino a impasto leggermente incordato (dovrà formare un velo intorno al gancio, lasciando le pareti della ciotola “pulite”)

  2. Quindi procedete ad aggiungere olio e sale, poco per volta, fino a impasto nuovamente omogeneo e ben incordato.

  3. Ungetevi le mani, prendete l’impasto e date qualche piega a mano (..è terapeutico!). Quindi ponetelo in una ciotola coperta con un canovaccio in frigo a lievitare per almeno 12 ore (massimo 24)

  4. Trascorso questo tempo, prelevato l’impasto, lasciatelo acclimatare per circa 30 minuti poi stendetelo in teglia o formando della palline che schiaccerete se preferite avere delle monoporzioni. Lasciate lievitare dai 30 ai 60 minuti in forno con la luce accesa.

  5. Formate dei buchi in superficie premendo coi polpastrelli, aggiungete gli ingredienti già cotti che preferite, spennellate con abbondante olio e sale grosso.

  6. Infine infornate nella parte più bassa del forno a circa 250 gradi (Forno statico già caldo, mi raccomando) per circa 15 minuti (nel caso di focaccine) o circa 20-25 minuti se in teglia. è importante la doratura della superficie per capire se la vostra focaccia è ben cotta <3

  7. Lasciate intiepidire su una gratella prima di servire, per evitare che il fondo diventi troppo molle a causa dell’umidità.

Note

Importantissimo: questa focaccia potrete conservarla in freezer una volta raffreddata. Così potrete averla sempre perfetta ad ogni occasione, sarà come appena fatta una volta scongelata e intiepidita, vedrete!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.