Frolla per crostate di frutta

È quasi un anno che scrivo su questo blog…e ora che ho la casa colma di frutta estiva mi sono accorta di non avere mai riportato la ricetta della frolla classica. Classicissima, ma perfetta con crema e frutta.
Veloce e con i classici ingredienti che ci sono in frigo. O meglio, che nel mio frigo non mancano mai ♥️

“Mi porti
Sulla strada verso il mare se va male resto a piedi con te
Mal comune, com’è?
Incroci
Il mio sguardo allo specchietto poi decidi di non fingere
Che non è facile”
Levante

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per una crostata da 26 cm, e ne avanzerà un pochino per una più piccola
  • 500 gfarina di tipo 00 (🌾🌾Io uso la w180 del Molino della Giovanna 🌾)
  • 300 gburro
  • 80 gtuorlo
  • 200 gzucchero
  • MezzaBacca di vaniglia
  • 1Buccia grattugiata di limone (O arancia, lime, bergamotto… A seconda dei vostri gusti!)
  • 1 pizzicosale (Io uso quello dolce di Cervia, regalo della cognata ♥️)

Preparazione

🌃Calcolate almeno 3 ore di riposo della frolla in frigo, meglio ancora una notte 🌃
  1. Lavorate il burro morbido con lo zucchero usando il gancio a foglia, ma senza montarlo. Aggiungete il tuorlo poco per volta, aspettando che venga assorbito prima di procedere con il successivo.

    Aggiungete la farina setacciata, i semi della bacca di vaniglia e la buccia grattugiata di limone, mescolando giusto giusto il tempo necessario per avere un composto piuttosto omogeneo.

    Formate un panetto e lasciate riposare in frigorifero per almeno tre ore, meglio una notte.

  2. Prendete il panetto, rendetelo lavorabile e stendetelo allo spessore voluto. Lasciate riposare in frigorifero per un’altra mezz’ora, quindi foderate lo stampo scelto.

    Per la cottura in bianco io di solito procedo con forno ventilato a 170 gradi per 15 minuti con le sferette su carta forno, quindi 5 minuti scoperta fino a colorazione.

  3. Una volta raffreddata l’ho farcita con frutta fresca e la crema del maestro Santin https://blog.cookaround.com/bittersweetme/crema-pasticcera-m-santin/

Note

E la variante con frutti di bosco?

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.