Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone

  Oggi vi lascio la ricetta di questi deliziosi cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone cioccolatini che racchiudono all' interno un cuore di caramello e decorato con una crema al mascarpone.    

Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone
  • Difficoltà: Media
  • Preparazione: 45 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Porzioni: 6 persone 24 cioccolatini
  • Costo: Basso

Ingredienti

Pirottini

  • Cioccolato fondente 500 g

Ripieno

  • Burro 100 g
  • Zucchero di canna 100 g
  • Latte condensato 1 vasetto

Per decorare

  • Mascarpone 250 g
  • Zucchero a velo 30 g
  • Coloranti alimentari (In gel) A vostro piacere q.b.

Preparazione

Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone

  1. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria,  portandolo a una temperatura di 45°C e rovesciatelo su un piano di marmo. Con una spatola allargate il cioccolato sul marmo, dal centro verso l'esterno. Prendete il cioccolato sulla spatola e fatelo ricadere sul marmo, ripetere finchè il cioccolato non si raffredda, quando arriva a 29°C rimettetelo nella casseruola e riporatelo a 31°C. Rivestite uno stampo per 24 cioccolatini con il cioccolato, fatelo aderire bene e poi lasciate rapprendere in frigorifero, ripetere l'operazione per una seconda volta e lasciate raffreddare in frigirifero.

  2. Preparate ora il ripieno: Fate sciogliere il burro e lo zucchero in una casseruola antiaderente a fuoco basso, mescolando continuamente fino a quando lo zucchero si sarà sciolto aggiungere il latte condensato e portare ad ebollizione rapida per circa un minuto, mescolando tutto il tempo dovrete ottenere un caramello dorato, lasciatelo raffreddare. Togliete con molta delicatezza i cestini dallo stampo. Farcite i cioccolatini con il ripieno di caramello e metteteli nel frigorifero.

  3. Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone.

  1. Per decorare amalgamate il mascarpone e la zucchero a velo in una ciotola e, mescolate molto bene, dividete la crema in diverse ciotole e aggiungete il colorante a gel di vostro gusto, trasferite le creme ognuna in una sacca da pasticcere con la bocchetta a stella e decorate i cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone

Note

Consiglio, se vi avanzano delle uova di cioccolato potete utilizzare questi, vi risparmiate il tempo del temperaggio del cioccolato. Poi vi potete gustare questi

Cioccolatini ripieni al caramello e mascarpone

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!  

Torta mimosa al cioccolato e fragole

Torta mimosa al cioccolato e fragole

Torta mimosa al cioccolato e fragole

Torta mimosa al cioccolato e fragole

Un augurio a tutte le donne con questa squisita e golosa torta mimosa al cioccolato e fragole, ideale gli intollerante al glutine, senza farina solo farina di mandorle.

Ingredienti

3 uova
110 gr di farina di mandorle
70 gr di zucchero di canna
100 gr di cioccolato fondente
50 ml di olio si semi
10 gr di cacao aaro
farina di riso per infarinare la teglia

Per la farcia camy cream
250 gr di mascarpone
50 gr di latte condensto
150 gr di panna fresca

Per decorare
200 gr di fragole
100 gr di cioccolato bianco

Procedimento
Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria, unite l’olio di semi e mescolate bene il composto.
Sbattete con la frusta elettrica le uova con lo zucchero di canna fino ad arrivare a una massa gonfia e cremosa, (ci vorranno 10 minuti circa).
Unite al composto il cacao amaro setacciato, e lavoratelo delicatamente dal basso verso l’alto con una spatola, aggiungete la farina di mandorle e, per ultimo il cioccolato fondente con l’olio che avevate sciolto in precedenza.
Imburrate una teglia e rivestitela con carta da forno bagnata, infarinate la carta.
Versate il composto e cuocete in forno preriscaldato a 170°C per 25 minuti.
Tagliate la torta in due dischi e farcitela con la crema (Camy cream):
Montate la panna ben ferma, in un’altra ciotola amalgamate il mascarpone con le fruste elettriche, unite il latte condensato e amalgamate i due ingredienti con la spatola, quindi, unite la panna e, con molta delicatezza amalgamatela al mascarpone.
Farcite la torta con il composto di panna e mascarpone, ricoprite con il disco e con la restante panna decorate a vostro piacimento.
Decorate con fragole, pan di spagna sbriciolato, e ciuffetti di panna la vostra torta mimosa al cioccolato e fragole

Torta mimosa al cioccolato e fragole

 

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Torta variegata al cioccolato con farina di riso

Torta variegata al cioccolato con farina di riso

Torta variegata al cioccolato con farina di riso

Torta variegata al cioccolato con farina di riso

Oggi vi ho preparato questa squisita “ torta variegata al cioccolato con farina di riso” senza glutine e lattosio, ideale per chi è intollerante al glutine e al lattosio.

Ingredienti per una teglia da 24 cm.

4 uova
200 g zucchero
150 ml latte di riso
150 ml burro
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
300 g farina di riso
75 gr di maizena
3 cucchiai colmi cacao amaro

Procedimento

Sbattete con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un impasto bianco e spumoso (circa 10 minuti).

Aggiungere il burro sciolto a bagnomaria, il latte e continuare a mescolare.

A parte setacciate la farina di riso con la maizena, il lievito e vanillina e unitele al composto continuando sempre a mescolare, dovrete ottenere un impasto omogeneo.

Dividete il composto in due parti uguali e a uno aggiungete il cacao e mescolate il tutto(se vi sembra un po denso aggiungete un goccio di latte.

Foderate la tortiera di 24 cm di diametro con carta forno e versate l’impasto a cucchiaiate incominciate dal centro della tortiera alternando: prima tre cucchiai di impasto al cacao, poi tre cucchiai di impasto bianco, continuate ad alternare fino a che non non terminate l’impasto, se preferite infilate nel’impasto qualche cioccolatino.

Infornare la torta variegata in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti.

Fate raffreddare e spolverizzatela con zucchero a velo o se preferite decoratela con ganache al cioccolato. cioccolato.

Se vi può interessare  qui trovate la ganache al cioccolato trovate anche altre ricette di creme

Torta variegata al cioccolato con farina di riso

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Zuppa di farro perlato con guanciale

Zuppa di farro perlato con guanciale

Zuppa di farro perlato con guanciale

Questa calda Zuppa di farro perlato con guanciale e un’ottima idea per questi giorni grigi

Zuppa di farro perlato con guanciale

Questa calda Zuppa di farro perlato con guanciale e un’ottima idea per questi giorni grigi. Io ho utilizzato il farro perlato che è privato completamenre della sua pellicina  esterna così  evitiamo l’ammollo, accorciando i tempi di cottura. Il farro è composto per circa il 10 % da acqua, proteine al 18%, il 6,8 % di fibre alimentari, amido 58,5 %, grassi 7 % e zuccheri 2,7%. Ricco di vitamine: Le vitamine sono la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina E e K. I minerali sono: potassio, ferro, calcio, rame, sodio e fosforo. Per saperne di più visitate QUI’

Ingredienti per 4 persone

400 gr di farro perlato
100 gr di guanciale
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cipolla
1 carota
1 peperoncino rosso
1/2 litro di brodo vegetale
sale, pepe q.b.
Preparazione
Tritate la cipolla, la carota e fateli imbiondire nell’olio caldo insieme a un pezzetto di peperoncino.
Aggiungete il guanciale tagliato a dadini e fatelo rosolare.
Prima che il guanciale si secchi troppo,versate il brodo caldo e portatelo ad ebollizione: appena l’avrà raggiunta, unite il farro lavato sotto l’acqua corrente e ben scolato.
Abbassate la fiamma, chiudete la casseruola e portate la zuppa a cottura completa aggiungendo, se necessario , ancora un pò di brodo, salate e pepate.
Quando la vostra zuppa di farro perlato con guanciale sarà ben cotta versatela in una terrina di servizio calda, e portatela in tavola accompagnandola con rettangoli di pane casareccio affettato grosso.

Zuppa di farro perlato con guanciale

Questa calda Zuppa di farro perlato con guanciale e un’ottima idea per questi giorni grigi.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Biscotti con farina di mais senza glutine

Biscotti con farina di mais senza glutine

biscotti con farina di mais senza glutine

Biscotti con farina di mais senza glutine

Oggi vi preparo questi biscotti con farina di mais senza glutine ottimi con il te o in qualsiasi momenti della giornata.
Sono dei biscotti leggeri e friabili preparati con la farina di mais a grana fine (ad intenderci la farina per preparare la polenta) con la farina di riso, e senza burro.
Questi biscotti sono ideali per è intollerante al glutine.
Biscotti con farina di mais senza glutine Trovae quì le altre ricette senza glutine.
Ingredienti
200 gr di farina di mais
250 gr di farina di riso
100 gr di amido di mais
100 gr di olio di mais
150 gr di zucchero
2 uova
mezza bustina di lievito per dolci
una bacca di vaniglia
un pizzico di sale.
Preparazione
In una ciotola setacciate la farina di mais, la farina di riso, l’amido, il lievito, la vaniglia e un pizzico di sale.
In un’altra ciotola sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete l’olio di semi di mais e mescolate fino ad avere una bella crema.
Versate le farina nelle uova ed impastate fino ad ottenere un composto come una frolla, trasferite il tutto su una spianatoia infarinata con la farina di riso e continuate ad amalgamare il composto fino a formare una palla che lascierete riposare per circa 1 ora avvolta nella pellicola trasparente in frigorifero.
Stendete la frolla sul tavolo da lavoro sempre aiutandovi con della farina di riso, stendete l’impasto in uno spessore di circa mezzo cm.
Con un bicchiere ricavate dei dischetti, poi con un bicchiere più piccolo ritagliate il centro del dischetto per ottenere la giambellina, o utilizzate le formine a vostro gusto.
Spennelate la superfice dei biscotti con il latte di soia (o se preferite potete utilizzare anche il latte, spolverizzate con lo zucchero e infornate a forno caldo a 180°C per 20 minuti, o fino alla doratura desiderata.
Questi biscotti con farina di mais senza glutine Sono ottimi con il te.
 Seguitemi su blog In cucina con Marghe E   fan bage di facebook 
biscotti con farina di mais senza glutine

Zuppa di legumi misti con crostini

Zuppa di legumi misti

Zuppa di legumi misti

Zuppa di legumi misti

Oggi vi propongo una zuppa di legumi misti, un’ottimo piatto ricco di proteine, adatto per questa stagione autunnale.  PER 100 gr di questa zuppa  abbiamo 320 calorie, 1,90 g  di grassi, 51,20 di carboitrati g di cui zuccheri 1,37 g, 1,90 g di fibre, e di proteine 23,50 g.

Ingredienti per 4 personi
50 gr di piselli spezzettati
50 gr di lenticchie
50 gr di fagioli borlotti
20 gr di adzuki verdi
20 gr fagioli bruni
20 gr di lenticchie decorticate
20 gr di fagioli tondini
20 gr di fagioli dall’occhio
20 gr di fagioli rossi
50 gr di ceci
20 gr di fave sgusciate
20 gr di fagioli corona
20 gr di fagioli neri messicani
una costa di sedano
1 dado
2 spicchi di aglio
1 patata
sale, pepe q.b.
6 crostini di pane tostato
Preparazione
Prepatare un soffritto di cipolla, aggiungere i legumi lavati e fare tostare qualche minuto.
Aggiungere un litro e mezzo di acqua, un dado una costa di sedano 2 spicchi di aglio e, a piacere una patata tagliata a cubetti.
lasciare cuocere per 50 minuti a fuoco lento.
A cottura ultimata regolare si sale e pepe.
Tostare sei fette di pane di grano duro, strufirare con uno spicchio di aglio e servire con la zuppa di legumi misti con una spolverata di paprica dolce.

Se preferite potete utilizzare un preparato di legumi misti già pronto, che trovate al supermercato nello scaffale dei legumi. Potete utilizzare i legumi a vostro piacere.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Zuppa di legumi misti

 

 

Yogurt di soia come farlo in casa

Yogurt di soia come farlo in casa

yogurt di soia

Yogurt di soia come farlo in casa

Chi lo ha detto che non si può fare lo yogurt  di soia in casa? Io ho provato e questo è il risultato. Lo yogurt  di soia  è molto facile da realizzare  serve solo una  yogurtiera elettrica e il gioco è fatto. Otterrete una crema densa e omogenea.

Ingredienti
1litro di latte di soia al naturale
1 vasetto di yogurt intero compatto
Attrezzi yogurtiera elettrica
Preparazione
Mescolate il latte di soia al naturale con un vasetto di yogurt intero naturale (se possibile utilizzate lo yogurt compatto kyr)che è l’unico che ha tutti i fermenti lattici ( Lactobacillus bulgaricus, Streptococcus thermophilus, Lactobacillus acidophilus, Bifidobacterium) amalgamate  fino ad ottenere una consistenza omogenea e liscia.
Versatelo nei vasetti in dotazione della yogurtiera o in una ciotola di vetro senza coprirli, mettete i vasetti di yogurt di soia nella yogurtiera coprite con il coperchio della yogurtiera accendetela e lasciate fermantare per 10-12 ore.
Trascorso il tempo stabilito trasferite il composto in un colapasta ricoperto da un panno bianco e pulito e fate colare fino a quando non fuoriescie tutto il siero.(Otterrete 250 gr di yogurt)
Trasferite lo yogurt  in una ciotolina e conservate in frigorifero a raffreddare.
Consumatelo in 4-5 giorni.
Provatelo vi assicuro che è una vera delizia, se desiderate potete anche aggiungere lo zucchero o del miele (mescolatelo con il latte e lo yogurt prima di metterlo nella yogurtiera) volendo potete consumarlo con della frutta a pezzetti a vostro piacimento, o preferite con i cereali.
yogurt di soia
Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!