Melanzane arrostite alla parmigiana

Melanzane arrostite alla parmigiana

Melanzane arrostite alla parmigiana

Melanzane arrostite alla parmigiana

Le melanzane arrostite alla parmigiana, può essere un ottimo antipasto, semplice da realizzare, leggere e sfiziose. Sono buone anche fredde. Provate anche con le zucchine vedrete che piaceranno a tutti in famiglia.

Ingredienti (per 4 persone)

2 melanzane tonde di media grandezza
500 gr di pomodorini datterini
12 fette di mozzarella per pizza (Santa Lucia)
un pizzico di origano
grana gruttugiato q.b.
sale, pepe.
olio extravergine di oliva

Preparazione

Lavate e spuntate  le melanzane, tagliatele a fette tonde di mezzo cm. circa.
Conditele con un filo di olio extravergine di oliva, sale, pepe, origano, e sistematele sulla placca da forno rivestita di carta forno, infornatele a 180°C per 15 minuti circa, o fino a quando diventano ben dorate. (Mi raccomando non perdeteli d’occhio)
Intanto tagliate i pomodorini a dadini, e affettate la mozzarella.
Togliete le fette di melanzane dal forno e lasciate raffreddare.
Ora formate le torrette: sistemate su 4 pirofile (1 per ogni commensale) da forno, una melanzana, su ogni fetta di melanzana disponete la mozzarella, un cucchiaio di pomodorini tagliati, e una spolverata di formaggio grattugiato.
Alternate con altre fette di melanzane, ancora pomodoro, mozzarella e formaggio; su l’ultima fetta di melanzana sistemate ancora con dei pezzettini di pomodoro e mozzarella.
Infornate a 200°C per 10 minuti, il tempo che la mozzarella diventa morbida.
Servite con un filo d’olio e 2 foglioline di basilico. Se volete potete anche grigliare le melanzane, ottima idea e quella di prepararle in anticipo e poi metterle nel forno 10-15 minuti prima di mettersi a tavola.

Melanzane arrostite alla parmigianaMelanzane arrostite alla parmigianaSpero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Precedente Barba dei frati o agretti con pancetta Successivo Pomodori e peperoni ripieni con quinoa

Lascia un commento

*