Crea sito

Torta Mimosa con Ananas

La torta mimosa all’ananas è tra i miei dolci preferiti; amo il gusto delicato della crema diplomatica che si abbina perfettamente a quello dell’ananas. In genere, nella bagna di questo dolce si usa il liquore Maraschino, ma io questa volta l’ho personalizzata con una più delicata Crema di Limoncello. La torta mimosa viene associata alla festa delle donne che si celebra l’8 Marzo, cosi’ come anche il fiore della mimosa, al quale assomiglia tantissimo nella decorazione. Sembra infatti che, nei pressi della fabbrica bruciata nel 1908, dove proprio l’8 marzo, 129 operaie di un’industria di New York rimasero uccise in un incendio mentre protestavano per le condizioni di lavoro indegne a cui erano sottoposte, crescesse proprio un albero di questo fiore! In verità è tutto merito delle donne italiane se la mimosa è diventata il simbolo di questa festa o se volete la pianta delle donne. Infatti, nel 1946, l’U.D.I. (Unione Donne Italiane) cercava un fiore che potesse celebrare la prima Festa della donna del dopoguerra. La scelta fu quasi obbligata: la mimosa è una delle poche piante a essere fiorita all’inizio di marzo.

Torta Mimosa con Ananas
Clicca sull’immagine per ingrandirla

Torta Mimosa con Ananas

INGREDIENTI.

Per il Pan di Spagna:

  • 8 uova medie
  • 240 g di zucchero semolato
  • 275 g di farina per dolci
  • metà scorza di un limone biologico grattugiata
  • 1 cucchiaino da tè di estratto di vaniglia ( 5ml)

Per la crema diplomatica:

  •  500 ml di latte intero
  • 160 g di zucchero semolato
  • 4 tuorli d’uovo
  • 70 g di farina 00
  • scorza di limone biologico grattugiata
  • una bustina di vanillina o un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 250 ml di panna da montare fresca  o vegetale
  • qualche fetta di ananas sciroppato

Per la bagna:

  • 100 ml di acqua
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di Crema al Limoncello
  • succo e scorza di mezzo limone biologico

PREPARAZIONE:

  1. Prepara un pan di spagna montando le uova intere (a temperatura ambiente) insieme allo zucchero nella planetaria con la frusta a filo o con un frullino elettrico,per 20 minuti :  dovrai ottenete una massa ben montata che “scrive”,ciò vuol dire che facendola cadere a filo con la frusta, questa rimane sulla massa sottostante, senza cadere subito a fondo! Aggiungi la scorza grattugiata di mezzo limone bio  e la vaniglia.
  2. Setaccia sulla massa la farina, incorporandola delicatamente con una frusta a mano, con movimenti circolari, dal basso verso l’alto.
  3. Versa il composto in una tortiera da 28 centimetri di diametro, imburrata e infarinata o in alternativa spennellata con lo staccante per teglie fatto in casa e inforna in forno già preriscaldato a 170°per 25/30 minuti,senza aprire mai lo sportello per i primi 20 minuti.Fai sempre la prova stecchino per verificarne la cottura.
  4.  Nel frattempo prepara la crema diplomatica come ho già spiegato qui : puoi usare panna fresca o vegetale come preferisci.
  5. Prepara  la bagna facendo bollire in un pentolino l’acqua e lo zucchero, non appena sarà sciolto spegni il fuoco e unisci  una scorzetta di limone ( solo la parte gialla) e il succo, lascia raffreddare, poi unisci anche il liquore alla Crema di Limoncello.
  6. Una volta che il pan di spagna sarà raffreddato (il mio consiglio, in questo tipo di preparazioni, è quello di prepararlo sempre il giorno prima e una volta raffreddato avvolgerlo nella pellicola e conservarlo in frigo) togli con un grosso coltello a lama larga tutta la crosta,sia dai bordi che dal fondo e dalla parte superiore,per avere un effetto più delicato al taglio, quindi dividilo orizzontalmente in tre strati,e poi taglia delle fette larghe 4/5 centimetri.
  7. Fodera uno stampo da zuccotto con della pellicola alimentare e sistema le fette di pan di spagna cominciando dallo strato superiore della torta, inumidiscilo con la bagna aiutandoti con un pennello da cucina, poi farcisci con uno strato di crema diplomatica e aggiungi dei cubetti di ananas sciroppata, continua con uno strato di pan di spagna che inzupperai sempre con la  bagna, poi prosegui con altra crema, di nuovo ananas, altro strato di pan di spagna.
  8. Termina con il pan di spagna preso dallo strato del fondo,mente quello centrale usalo per i cubetti della decorazione finale.
  9. Pressa bene il pan di spagna per farlo aderire alla crema poi chiudi con della pellicola e mettilo nel congelatore a rassodare un po’ prima di sformarlo: io ho saltato questo passaggio e l’ho tenuto in frigo per l’intera notte e non ho avuto problemi 🙂 Una volta che hai posizionato la torta nel piatto di portata, ricoprila con una spatola con la crema rimasta e cospargila con i cubetti di Pan di Spagna tagliati 1 cm x 1 cm.

Grazie per essere passati dal mio blog…se vi è piaciuta questa ricetta e volete restare aggiornati con le prossime, potrete seguirmi sui miei canali social…vi aspetto 🙂

Clicca sulle icone e seguimi sui social


   

2 Risposte a “Torta Mimosa con Ananas”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓