In altre parole…swiss meringue buttercream! Dopo la crema al burro meringata con meringa italiana eccovi un’altra ricetta simile ma questa volta con meringa svizzera,quasi simili nel gusto ma differenti nel modo di preparare gli albumi che in questo caso vengono pastorizzati a bagnomaria e non con lo sciroppo di zucchero bollente.Anche la quantità di burro per albume qui è leggermente inferiore all’altra ricetta,quindi avendo una consistenza più leggera,io la consiglio come guarnizione di cupcakes e macarons,ma potrebbe andare benissimo per farcire un rotolo di pasta biscuit oppure stuccare una torta prima di decorarla con pasta di zucchero!Una volta ottenuta la crema,possiamo sbizzarrirci ad aromatizzarla come più vi piace;qui vi citerò qualche esempio,ma la vostra fantasia farà poi i resto 🙂CREMA AL BURRO ALLA MERINGA SVIZZERA

Crema al burro alla meringa svizzera

INGREDIENTI:

  • 2 albumi
  • 90 g di zucchero semolato
  • 110 g di burro morbido (a temperatura ambiente)

Per aromatizzare:

A scelta tra:

  • Un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 2/3 cucchiai di liquore (crema di limoncello,pistacchio nocciola ecc.rum,rosolio,brandy Gran Marnier cherry ecc.)
  • caffe solubile sciolto in 2 cucchiai di acqua
  • 60 g di cioccolato bianco fondente o al latte fuso e freddo
  • aromi in fiale (mandorla,arancia ,limone)

PREPARAZIONE:

  1. Pesa il burro, taglialo a cubetti e lascialo ammorbidire a temperatura ambiente.
  2. CREMA AL BURRO ALLA MERINGA SVIZZERAIn una boule resistente al calore, sbatti gli albumi con una frusta a mano con lo zucchero semolato.
  3. https://www.facebook.com/LaDolcetteriaDiAntonella?ref=bookmarksAdesso metti sul fuoco a bollire una pentola contenente tre dita d’acqua,appoggia la boule sulla pentola a bagnomaria,e continua a montare con la frusta fino ad ottenere una consistenza biancastra e spumosa che toccandola tra le dita non si dovrà più sentire lo zucchero.Se hai un termometro,la meringa deve raggiungere la temperatura di 65 gradi.A questa temperatura gli albumi saranno pastorizzati,ma non preoccuparti se un termometro non ce l’hai, perchè lo zucchero si scioglie proprio a quella temperatura!
  4. CREMA AL BURRO ALLA MERINGA SVIZZERAA questo punto,trasferisci la meringa nella planetaria con la frusta a filo,oppure continua a montare con un normale frullino elettrico, per almeno 10 minuti,fino a far raffreddare la meringa,dovrai ottenere questo risultato.
  5. CREMA AL BURRO ALLA MERINGA SVIZZERAContinuando a montare,aggiungi un pezzetto di burro per volta,mi raccomando deve essere morbidissimo ma non fuso

CREMA AL BURRO ALLA MERINGA SVIZZERA
e continua a montare fino a che tutto il burro non sarà ben incorporato al composto.CREMA AL BURRO ALLA MERINGA SVIZZERA
Questo è il momento per aggiungere gli aromi preferiti,dai un ultima mescolata e la crema è pronta.Si può conservare in frigo per qualche giorno e persino congelare,basta poi riportare a temperatura ambiente e montarla per un minuto per far riprendere la giusta consistenza.CREMA AL BURRO ALLA MERINGA SVIZZERA

 
Grazie per aver letto la mia ricetta, se ti è piaciuta puoi rimanere aggiornato con le prossime cliccando mi piace sulla mia pagina di Facebook QUI oppure iscrivendoti gratis alla mia newsletter, ricordati di confermare l’iscrizione controllando nella sezione spam…alla prossima 🙂

Inserisci il tuo indirizzo email:Delivered by FeedBurner

11 Commenti su Crema al burro alla meringa svizzera

  1. Buon giorno ,complimenti per il sito e per le bellissime torte e buonissime ricette.Mi piacerebbe provare a fare la crema al burro meringata, che sembra ottima,la mia domanda è :si possono usare gli albumi disidratati?

    • Ciao Enza,grazie mille per i complimenti,sono felice che apprezzi il mio blog! Sinceramente non so rispondere alla tua domanda,io non ho mai provato,ho fatto anche qualche ricerca su internet ma non ho trovato nulla.

  2. Ciao bellissima ricetta. Una domanda ..per “stuccare” una torta da coprire con pdzz mi consigli questa cpn meeinga svizzera o quella italiana? Quale ha il sapore più delicato? Però che non si sentano le uova! Grazie mille

    • Io ho sempre stuccato con quella con meringa italiana,il gusto e quasi simile,un pò più delicata forse quella svizzera perchè contiene leggermente meno burro…per l’odore di uova stai tranquilla perchè non si sente per nulla.Se la provi fammi sapere 😉

      • Grazie mille cmq anche la Svizzera va bene x stuccare o mi consigli l’italiana? Tieni presente ke devo farcire la torta con crema chantilly e ganache al cioccolato metà fondente e metà latte così nn è troppo dolce. Ke dici? Grazie

        • Si,vai tranquilla,va benissimo anche quella,io ti consiglio di aromatizzarla alla mandorla o alla vaniglia per le creme che stai facendo

  3. ciao, complimenti per il blog, ho una domanda dovrei fare circa 100 cupcake con frosting colorato e stavo pensando a questo, ma i cupcake dovranno stare su un buffet a temperatura ambiente dalle 18:00 in poi, secondo te possono sciogliersi questa crema? quanta dose mi consiglieresti di fare per 100?

    • Ciao Maggie, ti ringrazio per i complimenti, per quanto riguarda la domanda se questa crema resiste bene a temperatura ambiente, se non è eccessivamente elevata direi di si,per qualche ora possono rimanere fuori frigo,per le dosi mi pare che questa basti per dodici cupcakes,magari prova a fare prima una dose da 6 uova poi ti regoli man mano che decori 😉

  4. L’ho provata ed è fantastica …grazie per questa variante per stuccare le torte in pdz, inoltre non c’è bisogno dello zucchero a velo. Waooh che trovata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.