Da quando ho scoperto questa ricetta,sui siti di cucina inglesi e americani,non riesco più a farne a meno! Fino a qualche anno fa, per aromatizzare i miei dolci, usavo sempre la classica bustina di vanillina, di origine sintetica, che non sapevo derivasse dagli scarti solforici dell’industria della carta. Fare l’estratto di vaniglia in casa è davvero semplicissimo, basta procurarsi dei baccelli di vaniglia di buona qualità,io uso la vaniglia Bourbon del Madagascar, che potrete trovare anche in vendita online, una bottiglietta scura (tipo quelle della birra da 33 cl,ben lavata e asciugata) della Vodka e pazienza…tanta tanta pazienza 🙂

ESTRATTO DI VANIGLIA FATTO IN CASA
Clicca sull’immagine per ingrandirla

 

Estratto di vaniglia fatto in casa

INGREDIENTI:

  • 33 cl di Vodka
  • da 3 a 5 baccelli di Vaniglia Bourbon

PREPARAZIONE:

Dopo aver accuratamente lavato e asciugato una bottiglia di quelle per la birra da 33 cl (io consiglio di usare questo tipo di bottiglia perchè  protegge meglio dalla luce), con un coltellino affilato aprite a metà i baccelli  nel senso della lunghezza, con la punta della lama raschiatene i semini e inseriteli nella bottiglietta, ora con delle forbici da cucina tagliuzzateli  e inserite anche questi.

ESTRATTO DI VANIGLIA FATTO IN CASA
I baccelli dopo la macerazione nella Vodka

Riempite la bottiglia con della Vodka e chiudete ermeticamente. Riponete in luogo fresco e buio dopo aver dato una vigorosa  “schekerata”, operazione che va ripetuta frequentemente,almeno una volta al giorno per il primo mese, poi ogni volta che ve ne ricordate; tenete presente che per avere un buon estratto concentrato e profumatissimo occorreranno all’incirca 6 mesi, ma già dopo 3 mesi potrete cominciare ad usarlo. A quel punto, l’odore di alcol scomparirà lasciando posto alla classica fragranza della vaniglia: ne occorrerà davvero una piccola quantità per aromatizzare un dolce o una crema, un cucchiaino da tè (5 ml) sostituirà una bacca di vaniglia intera! Io ve lo suggerisco anche come idea regalo,da fare ad una amica appassionata di cucina, che non potrà che apprezzare,magari travasandolo in una bella bottiglietta decorata e attaccandoci sopra un etichetta,cosi’ come ho fatto io,che ho trovato e stampato da internet, un po’ vintage,tanto di moda in questo periodo!

Estratto di vaniglia
Etichetta stampabile

Piaciuta questa ricetta? Seguimi sui Social Network

Non perdere nessuna delle mie ricette,seguimi sui miei canali social.
   

2 Commenti su Estratto di vaniglia fatto in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.