Pane ai cereali e semi di papavero

Il regalo di compleanno dei miei genitori è stato un cesto pieno di farine.

Di soia, di farro, di grano manitoba e questo pacchetto di multicereali.

Poco tempo per bilanciare, per impastare, incordare e lievitare. Ma zero pane in dispensa e in congelatore.

Ricetta libera tutti, grazie stampo da pane in cassetta!

“Relax, take it easy

For there is nothing that we can do

Relax, take it easy

Blame it on me or blame it on you”

Mika

  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • PorzioniUna pagnotta da irca 750g
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

450 g farina multicereale (Io ho usato la Farina Qb)
25 g semi di papavero (Tenetene da parte un pochino per guarnire)
260 g acqua
10 g lievito di birra fresco
20 g miele
10 g sale fino

Strumenti

Passaggi

Pesate la farina nella ciotola, aggiungete il miele e metà dell’acqua in cui avrete sciolto il lievito di birra. Iniziate a impastare con gancio a elle a velocità bassa, quando l’impasto comincia a diventare omogeneo aggiungete la restante acqua a filo e a piccole porzioni, aspettando che la precedente venga incorporata prima di procedere con la successiva.

Concludete con il sale fino e i semi di papavero, e impastate fino a impasto ben incordato. Lasciatelo riposare in una ciotola unta d’olio e coperto con un telo fino a raddoppio per circa un’ora, date un giro di pieghe e inseritelo nello stampo per il pane in cassetta spennellato di olio di oliva.

Quindi attendete nuovamente il raddoppio, che arrivi circa a 1 cm dal bordo dello stampo e infornate in forno caldo a 220 gradi (statico) per circa 20 minuti, abbassando a 180 gradi per un’altra mezz’ora.Se dovesse scurirsi troppo potete coprire la superficie con dell’alluminio.

Sfornate e dopo 10 minuti sformate e lasciate raffreddare su una gratella prima di tagliare.

Note

Di solito noi lo tagliamo a fette e lo congeliamo, è comodissimo e resta veramente come appena sfornato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.