Hamburger di quinoa con fagioliniHamburger di quinoa e fagiolini

Avete mai realizzato ricette utilizzando la quinoa? Io credo che con i semi di questa pianta erbacea si possano creare grandi piatti, la reputo molto versatile e in più ha un ottimo sapore oltre alle innumerevoli proprietà benefiche per il nostro organismo. Oggi vi suggerisco di provare gli “Hamburger di quinoa con fagiolini”, un secondo completo e leggero che può soddisfare proprio tutti… vi spiego brevemente che per la preparazione di questo piatto non ho utilizzato le uova, ma ho compattato gli ingredienti con i ceci, in più ho scelto di cucinarli nel forno. Se vi state chiedendo come fare per realizzarli, seguite questa semplice ricetta..

Hamburger di quinoa con fagiolini

Ingredienti per 5 hamburger.

  • 130 gr. di quinoa
  • 250 gr. di fagiolini
  • 150 gr. di ceci
  • 40 gr. di pangrattato
  • 20 gr. di parmigiano grattugiato
  • prezzemolo
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale q.b

Preparazione.

Per prima cosa mettete abbondante acqua con un po’ di sale in una pentola e portatela a bollore.

Pesate la quinoa e mettetela a tostare per qualche minuto in una padella antiaderente senza aggiungere nessun tipo di condimento. Quando l’acqua raggiunge il bollore cuocetela per 20 minuti. Dopodichè scolate.

Se utilizzate i fagiolini freschi, spuntateli nelle due estremità opposte, lavateli e bolliteli per 20 minuti. Potete anche optare per la cottura a vapore che vi consiglio, il tempo è sempre di 20 minuti. A fine cottura scolateli.

Per questa ricetta ho utilizzato i ceci pronti (cotti a vapore), quindi è bastato scolarli, risciacquarli bene dal liquido di conservazione e pesare il quantitativo per realizzare gli hamburger.

Pesate e preparate gli ingredienti.
Tagliate a pezzettini di circa 1 cm. i fagiolini.

Tritate bene i ceci con 2 cucchiai d’olio utilizzando il mix ad immersione.

In una terrina mettete la quinoa, aggiungete i fagiolini, un cucchiaio d’olio, il prezzemolo tritato, un po’ di sale, il parmigiano grattugiato. Amalgamate bene.
Adesso aggiungete la crema compatta di ceci.
Amalgamate nuovamente e formate delle grosse polpette.

Preriscaldate il forno in modalità ventilato dovrà raggiungere la temperatura di 180 gradi.collageAppiattite ogni polpetta e passatela bene nel pangrattato. Vi accorgerete che la consistenza di questi hamburger è morbida, non vi preoccupate è la caratteristica di questo tipo di preparazione.
Disponeteli distanziandoli in una teglia rivestita con la carta forno unta con un filo d’olio.
Cucinate i vostri hamburger per 20/25 minuti al massimo, a metà cottura girateli, quando sono bei dorati in superficie vuol dire che sono cotti. Per gustare al meglio questi hamburger vi consiglio di lasciarli riposare 7/10 minuti prima di servirli.

Ora potete gustare i vostri “Hamburger di quinoa con fagiolini”..Hamburger di quinoa e fagioliniSe vi piaciono le ricette con la quinoa provate anche la “Torta di quinoa e verdure” è deliziosa.. 🙂

Potete seguire le mie ricette anche sulla pagina Facebook di “Menta e peperoncino”.

 

8 Comments on Hamburger di quinoa con fagiolini

  1. Giulia
    settembre 15, 2015 at 5:26 am (2 anni ago)

    Io la quinoa l’ho sempre fatta tipo cous cous…interessanti gli hamburger, da provare!
    Un bacio!

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      settembre 15, 2015 at 5:44 am (2 anni ago)

      Buongiorno Giulia, io adoro la quinoa e quindi mi diverto a prerarare piatti un po’insoliti utilizzandola come ingrediente principale.. Ottima anche la tua versione.. Grazie e buona giornata.. 😀

      Rispondi
    • mentaepeperoncino
      settembre 21, 2015 at 8:31 am (2 anni ago)

      Ciao Viola, grazie mille!! Ti auguro una buona giornata.. 🙂

      Rispondi
  2. Pagnottina
    settembre 23, 2015 at 8:49 am (2 anni ago)

    Ricetta molto interessante, complimenti.

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      settembre 23, 2015 at 10:34 am (2 anni ago)

      Ciao, grazie mille!! Ti auguro una buona giornata.. 😀

      Rispondi
  3. Elisa
    settembre 24, 2015 at 2:41 pm (2 anni ago)

    Da provare!!

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      settembre 24, 2015 at 4:39 pm (2 anni ago)

      Ciao Elisa, grazie mille… se provi la ricetta fammi sapere se ti è piaciuta! 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *