Biscotti ricci delle monache di clausura

Oggi vi propongo la ricetta dei biscotti alle mandorle ricci delle monache di clausura o biscotti ricci del Gattopardo, credetemi, sono divini! Non so voi ma io sono una fan accanita del programma Le ricette del Convento, che va in onda su Foodnetwork, canale 33. In una delle puntate Don Salvatore ha proposto la ricetta di questi biscotti buonissimi ma vi anticipo che nemmeno lui ha azzeccato la forma! La ricetta originale è delle suore di clausura benedettine di Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento, in Sicilia. Le suore danno la forma a questi biscotti con un apposito attrezzo che li rende ricci e li vendono ai visitatori del Convento. Per creare una forma che più si avvicina a quella originale, potete utilizzare una sac a poche con la bocchetta a stella di 2 cm. Se non avete la sac a poche, create dei tronchetti con l’impasto e date loro la forma di S come ho fatto io; le suore ci perdoneranno sicuramente, l’importante è il gusto! La ricetta si è diffusa in Sicilia, dove vengono preparati soprattutto nel periodo di Pasqua. Nessuno ci vieta di prepararli tutto l’anno però perchè sono davvero molto buoni! E come dice Don Anselmo nella trasmissione, la forma dei biscotti non è uguale a quella dei biscotti delle suore ma il sapore si ed è quello che conta! Questi biscotti alle mandorle sono ideali da servire con un thè o una tisana ma noi li inzuppiamo anche nel caffellatte! Pronti allora per preparare con me i biscotti delle suore di clausura? Don Riccardo questi non potrà assaggiarli però!
La ricetta di questi biscotti è simile a quella dei dolcetti di pasta di mandorle pugliesi; cambia però il procedimento e soprattutto cambiano i tempi di cottura.
Molto importante: la quantità delle uova dipende dal grado di assorbimento della farina di mandorle o delle mandorle tritate, quindi vi consiglio di aggiungere prima un uovo solo; solo se necessario aggiungete anche il secondo. La farina che utilizzo io richiede ad esempio 2 uova, come indicato nella ricetta ma per i vostri ingredienti forse potrebbe bastarne 1.
Seguitemi in cucina e vediamo assieme come fare!

Se vi piacciono le mie ricette e se vi fa piacere, non dimenticate di seguirmi anche nella mia PAGINA FACEBOOK, INSTAGRAM e PINTEREST, per restare sempre aggiornati sulle mie ricette e sulle novità!

Biscotti alle mandorle ricci delle monache di clausura ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni24 Biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per i biscotti alle mandorle ricci

240 g di farina di mandorle
200 g di zucchero (anche di canna)
2 uova fresche
Buccia di 1 limone grattugiata
q.b. di zucchero a velo
q.b. di zucchero per cospargere i biscotti

Cosa ci serve

1 Ciotola
1 Leccarda
Carta forno
1 Grattugia per limone

Procedimenti per i biscotti alle mandorle ricci

In una ciotola rompete le uova e aggiungete la farina di mandorle, lo zucchero ( io ho usato quello di canna ) e la buccia grattugiata di 1 limone.

Impastate con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e consistente.

Foderate una leccarda con carta da forno. Create dei tronchetti di impasto lunghi circa 8 cm, formate una S e metteteli sulla leccarda distanziati tra di loro.

Cospargete i biscotti con lo zucchero semolato e fateli cuocere in forno statico preriscaldato, a 180° per 10/15 minuti, fino a doratura.

Fate raffreddare i biscotti alle mandorle, cospargeteli con lo zucchero a velo e serviteli, sono una vera bontà!

Fasi
Biscotti ricci fasi.
Biscotti-ricci-delle-monache-di-clausura-ricetta.

Note

– I biscotti si conservano in una scatola di latta per settimane, in un luogo fresco e asciutto.

– Come sempre, vi consiglio di attenervi alle istruzioni e temperature del vostro forno di casa per la cottura; ricordate che ogni forno si comporta a modo suo!

– Io trovo una farina di mandorle buonissima in un Mulino del paese in cui vivo. Se non trovate una farina di mandorle buona, tritate finemente 240 grammi di mandorle in un tritatutto.

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.