Crea sito

Radicchio in agrodolce con pinoli e uvetta

Il radicchio in agrodolce è un ottimo modo di cucinare questa verdura che non sempre è gradita a tutti a causa del suo sapore amarognolo. Il radicchio appartiene alla famiglia delle cicorie ed è una verdura prettamente invernale. Solitamente viene utilizzato per preparare ottimi risotti, come quello con radicchio e scamorza affumicata, che trovate QUI ,cotto alla griglia oppure in ottime insalate. Tra le molteplici proprietà del radicchio ricordiamo: è depurativo, ricco di Vitamina A, C e di ferro, inoltre facilita la digestione e la funzionalità epatica. Ed ora veniamo alla ricetta di oggi, l’aggiunta dello zucchero nella ricetta, rende il radicchio leggermente meno amaro. Devo sottolineare il fatto che questa ricetta può essere variata secondo il gusto personale di ognuno; a chi piace meno acetosa, a chi più dolce, a chi più salata. Insomma, procedete pure con le vostre varianti personali per preparare il radicchio in agrodolce!

Radicchio in agrodolce ricetta
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 Persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 1 cespo Radicchio
  • 1 Cipolla rossa
  • 1 cucchiaio Pinoli
  • 1 cucchiaio Uvetta
  • 1 cucchiaio Zucchero di canna
  • 1 cucchiaio Aceto balsamico
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Lavate accuratamente le foglie di radicchio, eliminando il gambo. Tagliate il radicchio in listarelle. Pelate e tritate finemente la cipolla rossa. Lasciate l’uvetta a bagno per 10 minuti.

  2. Fate rosolare dolcemente la cipolla tritata in padella, con un filo d’olio. Aggiungete l’uvetta ben strizzata e i pinoli, fate rosolare ancora per pochi minuti e aggiungete il radicchio tagliato a listarelle. Salate e lasciate cuocere ancora per 15 minuti circa, finchè il radicchio non sarà bello morbido.

  3. Aggiungete lo zucchero di canna e sfumate con l’aceto balsamico. Cuocete ancora per qualche minuto e servite.

  4. Radicchio in agrodolce

Note

  • Ripeto che il rapporto tra aceto, zucchero e sale può variare in base al gusto personale di ognuno. Vi consiglio sempre di assaggiare e di correggere con qualche aggiunta se necessario.Ad esempio, a me personalmente piace più dolce, quindi aggiungo sempre un altro cucchiaino di zucchero.
4,9 / 5
Grazie per aver votato!

© 2018, Paola. All rights reserved.

Pubblicato da Paola

Mi chiamo Paola, per gli amici Paviola. Il tuo pensiero è importante per me, lascia pure un commento, positivo o negativo e ne farò tesoro! Che altro dire? Benvenuti nel mio blog! ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.