Zuppa imperiale o minestra di semolino composta

Si stanno avvicinando le feste di Natale e si inizia a pensare cosa preparare per il grande pranzo. Un primo piatto adatto a questa festività è  questa ricetta della zuppa imperiale o minestra di semolino composta, presa direttamente dal libro di Pellegrino Artusi La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene.

zuppa imperiale o minestra di semolino
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Semolino 90 g
  • Parmigiano reggiano 60 g
  • Burro 60 g
  • Uova 3
  • Noce moscata
  • Brodo di carne 1 1/2 l

Preparazione

  1. Accendete il forno a 180°.

    Sciogliere il burro a fuoco basso, e una volta tolto dal fuoco, aggiungere il semolino e il parmigiano; unire quindi le uova sbattute, una presa di sale e una grattugiata di noce moscata. Continuate a lavorare fino a ottenere una pastella soffice e spumosa.

    Foderate una teglia da forno rettangolare di circa 25×35 cm con carta da forno bagnata e strizzata, versatevi la pastella, pareggiatela e mettetela in forno. Quando risulterà ben dorata in superficie (dopo una ventina di minuti circa), toglietela dal forno, lasciatela intiepidire e tagliatela a cubettini.

    Portate ad ebollizione il brodo di carne, versate i dadini e dopo un minuto spegnere e consumare immediatamente.

    Il mio consiglio, per esperienza personale, è di cucinare solo la quantità che si consuma immediatamente in quanto la pasta rimanendo nel brodo lo assorbirebbe e diventerebbe “spappolata”.

ACCOMPAGNAMENTO

  1. Servite con un vino bianco come il Malvasia dei Colli di Parma (10,5)

    • ORIGINE: Parma e provincia
    • COLORE: Giallo paglierino più o meno carico
    • SAPORE: Asciutto, armonico, tranquillo o frizzante
    • SERVIRE: 6-10°
    • STAPPARE: al momento
    • INVECCHIAMENTO: 6-12 mesi

Note

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi su FACEBOOK per tante altre ricette.

Precedente Polpettone al prosciutto Successivo Torta di mele con farina integrale senza latte e burro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.