Tacchino freddo

Ecco un modo diverso di preparare la fesa di tacchino. Lessatelo, fatelo raffreddare, tagliatelo a fette sottili e servitelo con una buonissima e fresca salsa alla rucola e yogurt.

tacchino freddo
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:60 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Fesa di tacchino 500 g
  • carota 1
  • Sedano 1 costa
  • cipolla 1
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe bianco q.b.
  • Rucola q.b.

per la salsa alla rucola e yogurt

  • Yogurt bianco naturale 200 g
  • Rucola 50 g
  • Capperi 10
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe bianco q.b.

Preparazione

  1. Legate con lo spago da cucina la fesa di tacchino. Mettetela in una pentola con il sedano, la carota e la cipolla e copritela con  almeno 5 cm  di acqua sopra e fatela cucinare per circa 1 ora. 

    Lasciatela raffreddare nel brodo di cottura. Quando sarà fredda tagliatela a fette molto sottili, se avete l’affettatrice fate meglio, altrimenti con un coltello affilato a lama liscia.

    Mentre la fesa si raffredda preparatela salsa alla rucola e yogurt. 

    Lavate e sgrondate la rucola. Mettetela nel bicchiere del mixer con i capperi, lo spicchio di aglio, 2 cucchiai di olio EVO e un pizzico di sale e pepe bianco.

    Iniziate a miscelare gli ingredienti, poi poco a poco aggiungete lo yogurt fino all’esaurimento.

    Aggiustate di sale e pepe.

    Lavate e sgrondate la rucola, conditela con sale, pepe bianco e poco olio EVO, quindi fate uno strato su un piatto da portata, disponete le fettine di tacchino freddo e irrorate con la salsa alla rucola e yogurt.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato segui IOINCUCINA su Facebook e Pinterest.

Precedente Fusilli gorgonzola e curcuma Successivo Riso venere con salmone e gamberi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.