Riso venere con salmone e gamberi

Riso venere con salmone e gamberi, un piatto pieno di profumo e di proprietà benefiche. Infatti il riso nero è ricco di fibre, con una concentrazione elevata di sali minerali e antiossidanti. Durante la cottura sprigiona tutto il suo profumo e dona ai piatti un sapore unico. 

riso venere con salmone e gamberi
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Riso nero Venere 320 g
  • Gamberi 200 g
  • Salmone affumicato 200 g
  • Panna fresca liquida 200 ml
  • Curcuma in polvere 2 cucchiaini
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Per questo riso venere con salmone e gamberi mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e il riso venere, avrà bisogno di circa 20/25 minuti di cottura.

    Intanto iniziate a preparate tutti gli altri ingredienti. Tritate lo scalogno. Prendete i gamberi, togliete il carapace e il filo nero, sciacquateli sotto l’acqua corrente, asciugateli e metteteli in una padella nella quale avrete fatto appassire lo scalogno, fate andare per alcuni minuti (fino a quando i gamberi non assumeranno un colore rosato), aggiustate di sale e pepe.

    Tagliate a strisce sottili il salmone.

    Mettete sul fuoco un pentolino con la panna e la curcuma, fate andare per alcuni minuti, si debbono amalgamare molto bene, fate attenzione che la salsa non diventi troppo densa, in tal caso aggiungere alcuni cucchiai di latte.

    Scolate il riso e mettetelo in una ciotola, aggiungete il salmone e i gamberetti e mescolate facendo in modo che gli ingredienti siano bene amalgamati. Aggiustate di sale e pepe.

    Prendete un piatto e fate un velo di salsa alla curcuma, quindi aggiungete sopra il riso condito con il pesce e guarnite con gamberi e salmone affumicato.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato segui IOINCUCINA su Facebook e Pinterest.

Precedente Tacchino freddo Successivo Fichi farciti al liquore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.