Crea sito

Pan Bauletto

Pan bauletto
  • Il pan bauletto o pane in cassetta (pancarré) è  un pane semidolce ottimo per preparare dei toast o deliziosi sandwich.Può essere gustato sia in versione dolce, con marmellate o nutella, che in versione salata, con formaggi e salumi.

    Ho provato a prepararlo in casa, a parte il fatto che è risaputo che il pane fatto in casa è più buono, perché quello commerciale,essendo pieno di conservanti, ha quell’orribile retrogusto di alcol che a me  proprio non piace!

    Per preparare questo pan bauletto ho utilizzato della farina tipo zero, con una percentuale proteica dell’undici per cento; questa informazione la trovate sul pacchetto della farina nei valori nutrizionali.

    Si conserva bene anche per il giorno successivo, ma può essere congelato per averlo sempre freschissimo e soffice in qualsiasi momento lo si desidera.

    In commercio esistono degli stampi specifici per il pan bauletto, io ho semplicemente utilizzato uno stampo da plumcake ed è venuto buonissimo!

    Con questa ricetta ho ricevuto i complimenti di tutta la famiglia che hanno apprezzato moltissimo, sia nella versione “nutellosa”, con il pancarré appena sfornato, sia con quella più stuzzicante e salata con maionese e salumi vari!

    Se provi questa ricetta taggami su INSTAGRAM con l’hashtag #fragoeevaniglia oppure manda le tue foto sulla mia pagina FACEBOOK a presto 🙂Pan bauletto

     

    Pan Bauletto

    INGREDIENTI:

    Per uno stampo da plumcake 28 x 10

    • 500 g di farina tipo 0 (con 10,5-11% di proteine)
    • 12 g di lievito di birra fresco o 4 g di quello disidratato (tipo Mastro Fornaio)
    • 10 g di sale
    • 40 g di miele di acacia
    • 1/2 cucchiaino di zucchero
    • 30 g di strutto o burro a temperatura ambiente
    • 200 ml di latte
    • 130 ml di acquaPan bauletto

     

    PREPARAZIONE:

    1. In una casseruola versa il latte e portarlo a ebollizione. Con latte bollito l’impasto risulterà migliore. Quando inizia a bollire, lascia andare a fuoco basso per un minuto. Spegni il fuoco, coprilo e lascialo raffreddare a 35/40 gradi.
    2. In un bicchiere sciogli in lievito di birra sbriciolato e a temperatura ambiente insieme a mezzo cucchiaino di zucchero e l’acqua tiepida; mescola bene e lascia in riposo per 10 minuti affinché il lievito possa attivarsi.
    3. In una ciotola capiente versa il latte intiepidito, aggiungi il burro o lo strutto a pezzettini, che dovrà essere morbido e lasciato a temperatura ambiente almeno un’ora prima, il sale e il miele.Mescola con un cucchiaio per sciogliere tutto.
    4. Aggiungi al latte 150 g di farina setacciata presa dal totale: con l’aiuto di un frullino elettrico mescola bene per diluire tutti i grumi.
    5. A questo punto aggiungi il lievito che nel frattempo sarà attivo, setaccia il resto della farina e mescola tutto con un cucchiaio.
    6. Copri la ciotola con un coperchio o della pellicola per alimenti e lascia in riposo per 20 minuti.
    7. Capovolgi l’impasto sulla spianatoia pulita e asciutta, (puoi impastare anche con la planetaria o il Bimby) e impasta fino a quando non otterrai una massa elastica e non appiccicosa: più o meno ci vorrà un quarto d’ora se impasti a mano.In  questo VIDEO vedrai la tecnica che si usa per incordare un impasto a mano!
    8. Forma una palla e metti l’impasto in un contenitore leggermente oliato, copri con la pellicola per alimenti e lascia  lievitare fino al raddoppio. A 24° ci vorranno circa due ore.
    9. Ungi bene lo stampo da plumcake con del burro, versa l’impasto lievitato sul piano di lavoro leggermente  infarinato e impastalo per un minuto schiacciandolo bene per eliminare i gas della lievitazione.
    10. Copri a campana con la ciotola e lascia in riposo per una decina di minuti affinché si rilassi.
    11. Con l’aiuto di un mattarello stendi la massa in un rettangolo con il lato corto della lunghezza dello stampo (spessore un cm circa). Spolverizza leggermente con la farina per evitare che si attacchi al mattarello.
    12. Con una forchetta bucherella tutta la superficie poiché il pan bauletto non deve avere una grande alveolatura .
    13. Arrotola strettamente l’impasto formando un cilindro che posizionerai nello stampo imburrato.Pan bauletto
    14. Copri con un foglio di pellicola leggermente infarinato e lascia lievitare nuovamente fino al raddoppio, a secondo della temperatura ci vorranno da un ora e mezza alle due ore.
    15. Riscalda il forno a 175 gradi, in modalità statico, e sul fondo metti un contenitore in alluminio con un poco di acqua, questo serve a generare del vapore durante la cottura che aiuterà il pan bauletto ad avere una crosta più croccante e una cottura più uniforme!
    16. Con un coltello affilatissimo o una lametta fai un taglio per lungo, profondo un centimetro, sulla superficie del pane, inforna al secondo ripiano, contando dal basso, posizionato sulla griglia. Lascia cuocere per 40 minuti circa o fino a quando non sarà ben dorato. Nel caso il tuo forno non cuocia in maniera uniforme, verso la fine della cottura ruotalo dall’altro lato.Pan bauletto

    Grazie per aver letto la ricetta del pan bauletto, se ti è piaciuta seguimi sulla pagina Facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta.

    Oppure iscrivendoti gratis alla mia newsletter, ricordati di confermare l’iscrizione controllando nella sezione spam…alla prossima 🙂

    Inserisci il tuo indirizzo email:Delivered by FeedBurner

    Seguimi su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓