Crea sito

Biscotti alle mandorle salentini

Questi biscotti alle mandorle salentini, da noi vengono chiamati anche “biscotti della salute”. Il motivo del loro nome è facilmente intuibile, poiché vengono fatti con ingredienti semplici e genuini, proprio come li facevano le nostre nonne che se li portavano a far cuocere negli antichi forni a legna del paese, in grandi quantità, perchè chiusi accuratamente in contenitori ermetici rimangono freschi e fragranti per parecchio tempo.  Si differenziano dai più famosi cantucci toscani dall’uso dell’olio extravergine d’oliva al posto del burro nell’impasto e anche per la dimensione, perchè i biscotti alle mandorle salentini sono leggermente più grandi. In questa ricetta che vi propongo io, per la verità una percentuale di burro, seppur minima, c’è; io li ho provati più volte e devo dire che sono veramente ottimi, pucciati nel caffellatte a colazione, con il tè delle cinque o la sera dentro un buon vino dolce e liquoroso,croccanti e “inzupposi” non vi resta che provarli:)

BISCOTTI ALLE MANDORLE SALENTINI
Clicca sull’immagine per ingrandirla

 

Biscotti alle mandorle salentini

INGREDIENTI:

  • 500 g di farina 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 150 g di mandorle intere con la buccia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 70 g di olio extravergine d’oliva finissimo
  • 30 g di burro morbido a temperatura ambiente
  • 3 uova
  • scorza di limone grattugiata qb

PREPARAZIONE:

Per preparare questi deliziosi biscotti alle mandorle salentini, cominciate per prima cosa a tostare le mandorle, in forno preriscaldato a 180°per alcuni minuti, facendo attenzione a non bruciarle. Fatele raffreddare e intanto impastate tutti gli altri ingredienti come una comune frolla, disponendo la farina a fontana sulla spianatoia e mettendo man mano tutti gli altri ingredienti al centro, attenzione al lievito, unitelo setacciato perchè non rimangano grumi! A questo punto formate un panetto e poi dividetelo in tre parti che poi allungherete a mo’ di filoncini, di pochi centimetri di spessore: tenete conto che poi gonfieranno molto in cottura! Cuoceteli in forno preriscaldato a 180°,sulla placca del forno ricoperta da carta  forno, per 20 /25 minuti.Una volta cotti,fateli raffreddare per una decina di minuti e poi affettateli in diagonale nella classica forma ,nello spessore di 1,5 centimetri circa. Infornateli nuovamente sempre a 180° fino a che non li vedrete ben dorati e poi fateli raffreddare per bene prima di chiuderli in un contenitore ermetico.

BISCOTTI ALLE MANDORLE SALENTINI
Clicca sull’immagine per ingrandirla

Grazie per essere passati dal mio blog…se vi è piaciuta questa ricetta e volete restare aggiornati con le prossime, potrete seguirmi sui miei canali social…vi aspetto 🙂


Non perdere nessuna delle mie ricette,seguimi sui miei canali social.
   

2 Risposte a “Biscotti alle mandorle salentini”

    1. Ciao,grazie per aver lasciato un commento 🙂 credo proprio che questi biscotti siano molto simili a quelli che mi hai detto tu…complimenti per il tuo blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓