Teglia di patate e pomodori

Un semplice contorno questa teglia di patate e pomodori, ma tanto gustoso, grazie all’uso degli aromi e del pangrattato che danno croccantezza e profumo.

Un piatto senza dubbio semplice e pure veloce da preparare, per accompagnare carni o pesci arrostiti. Il sapore può essere personalizzato cambiando le erbe aromatiche a seconda della disponibilità o del gusto personale, anche origano, maggiorana o rosmarino si sposano bene.

Un contorno non particolarmente calorico se non si eccede con l’olio e che può diventare un piatto unico in caso di commensali vegetariani, contenendo tanti elementi sostanziosi nel pangrattato e nelle patate.

Teglia di patate e pomodori

Ingredienti:
500 g di patate 
500 g di pomodori maturi, ma sodi
50 g di pangrattato
Un mazzetto di basilico
Un mazzetto di prezzemolo
Uno  spicchio d’aglio
sale
olio d’oliva

Preparazione:

Sbucciare le patate, tagliarle a fette, non troppo sottili e lessarle in acqua bollente salata per 5-8 minuti. Scolarle. Sbucciare i pomodori (per facilitare l’operazione basterà lasciarli pochi minuti in acqua bollente) affettarli, meglio con un coltello a lama seghettata, dello stesso spessore delle patate. Tritare finemente basilico e prezzemolo dopo averli lavati e lo spicchio d’aglio dopo averlo sbucciato, mescolarli al pangrattato. A questo punto siamo pronti per preparare gli strati. Oleare una teglia, meglio se antiaderente, fare uno strato di patate, poi pomodori, salare e coprire con un’abbondante spolverata di pangrattato aromatizzato. Quindi versare dell’olio e continuare con un altro strato di verdure, pangrattato e olio. Infornare per 30 minuti, a 200 gradi, facendo ben dorare la parte superiore.

 

 

Precedente Rotolo freddo di frittata Successivo Tagliatelle con peperoni arrosto