Patate allo zafferano

Un contorno semplice con le patate, preparate in modo succulento e arricchite dallo zafferano. Veloci da preparare si sposano con tanti secondi piatti, sia di carne che di pesce e regalano colore alla vostra tavola. Potete sostituire lo zafferano con la curcuma, naturalmente cambierà leggermente il sapore; se avete fretta potete usare un brodo fatto con il dado vegetale.

Patate allo zafferano
Patate allo zafferano
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 kg patate
40 g burro
1 bustina zafferano
1/2 l brodo vegetale
sale
pepe (facoltativo)

Passaggi

Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a cubotti, non piccoli altrimenti si sfalderanno; adagiarle una accanto all’altra in una larga casseruola, che le contenga tutte su un unico strato. Coprirle di acqua fino a coprirle, aggiungere il burro, il brodo e lo zafferano. Salare e pepare a piacere. Cuocere coperto per circa 20 minuti, girando le patate di tanto in tanto perché si ricoprano di profumo e colore uniformemente. Dopodiché togliere il coperchio e continuare la cottura per circa 15 minuti, scuotendo ogni tanto la casseruola per non fare attaccare le patate sul fondo.

Per completare il menu potete preparare un secondo piatto come questo: Polpettone in crosta, o questo: Tortini facilissimi al tonno.

Altre ricette con le patate le trovate di seguito cliccando sui titoli: Gâteau di patate (Gattò), Patate in umido al pomodoro, Crocchè di patate, Patate al forno agli aromi, Tortino filante di patate, Torta salata di patate, Sformato di patate ai limoni, Parmigiana di patate.

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi nella mia pagina facebook Le ricette di Un’idea al giorno e non dimenticate di mettere like e commentare per non perdervi le mie ricette in pagina. Seguitemi anche su Instagram e su Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.