Risotto allo stracchino e prosciutto

Questo risotto allo stracchino e prosciutto è una ricetta semplice, ma molto saporita, pochi ingredienti per un piatto economico, ma molto delicato ed elegante.

Lo stracchino è un formaggio a pasta molle, da latte vaccino. Il formaggio prende il suo nome dal fatto che le mucche, tornando stanche dal pascolo estivo negli alpeggi, essendo quindi “stracche” (stanche, in lombardo e Toscano), producevano poco latte, con il quale i pastori facevano appunto questo formaggio, lo stracchino.(Wikipedia).

Nella ricetta lo stracchino può essere sostituito da robiola o taleggio oppure per un’alternativa più stuzzicante potete usare il gorgonzola. Per il brodo consiglio di usare un brodo vegetale fatto in casa, perché quello fatto col dado potrebbe risultare più aggressivo come sapore coprendo i sapori delicati del prosciutto e del formaggio. Non è che sia tanto difficile prepararlo in casa, basterà far bollire per una ventina di minuti una cipolla, una carota e un gambo di sedano, puliti e tagliati a tocchetti, salare poco.

risotto allo stracchino e prosciutto
risotto allo stracchino e prosciutto

Risotto allo stracchino e prosciutto

Ingredienti:

350 g di riso arborio
200 g di stracchino
150 g di prosciutto cotto in una sola fetta
sale
olio d’oliva
1/2 cipolla
1 litro di brodo vegetale
un ciuffetto di prezzemolo

Preparazione:

Tritare finemente la cipolla, tagliare il prosciutto cotto a dadini. In una casseruola capiente versare un filo di olio d’oliva  e rosolarvi la cipolla, unire il prosciutto e farlo insaporire un paio di minuti, poi unire il riso e farlo tostare rigirando. Bagnare col brodo bollente e coprire tutto il riso, cuocere a fiamma medio-bassa aggiungendo brodo quando si asciugherà il precedente, avendo cura di coprire sempre il riso. Per la cottura occorreranno circa 25-30 minuti. Regolare di sale. Appena il riso è cotto aggiungere lo stracchino a tocchetti e mescolarlo per farlo sciogliere e distribuire bene, spegnere il fuoco e spolverizzare con un trito fine di prezzemolo.

Precedente Hamburger di pollo e uova sode Successivo Mozzarella in carrozza light