Crea sito

Paste Secche Alle Mandorle

Paste secche alle mandorle

Le paste secche alle mandorle sono dei deliziosi pasticcini tipici della pasticceria Salentina. Simili alle “paste ricce siciliane“, si differenziano per la più alta percentuale di mandorle che si utilizza per preparare impasto di pasta reale.

La tradizione vuole che le mandorle usate per preparare le paste secche devono essere della varietà di Toritto, prodotte nella Murgia pugliese. Uno dei segreti che le rendono così uniche è un componente presente del terreno, che garantisce determinate caratteristiche organolettiche e nutritive.

Quindi se non riuscite a trovare le mandorle pugliesi, almeno non usate la farina di mandorle già pronta ma tritate voi stessi le mandorle bianche, già pelate, nel mixer o nel Bimby insieme allo zucchero semolato.

Il segreto per la riuscita di questi dolcetti alle mandorle è quello di avere un impasto molto sodo e consistente.

A tale proposito il mio consiglio è di usare una sac a poche di stoffa, più resistente di quelle usa e getta!

Altro particolare importantissimo è quello di lasciar asciugare quanto più è possibile le paste secche prima di infornarle.

Io le ho preparate la sera prima e lasciate a temperatura ambiente per tutta la notte, se fa caldo tenetele in frigorifero coperte con della pellicola per alimenti.Paste secche alle mandorle

Paste Secche Alle Mandorle

INGREDIENTI:

  • 200 g di mandorle già pelate
  • 150 g di zucchero semolato superfino
  • 2 albumi di uova medie
  • poche gocce di aroma mandorla amara
  • aroma vaniglia (facoltativo)
  • ciliege candite e mandorle con la buccia per decorare

PREPARAZIONE:

  1. Per preparare le paste secche alle mandorle inserisci nel mixer le mandorle con lo zucchero.Trita a intermittenza fino a ridurle in una polvere molto fine.
  2. In una ciotola a parte monta gli albumi a neve con qualche goccia di aroma di mandorle amare.
  3. Aggiungi poco a poco gli albumi nella farina di mandorle, mescolando con una spatola o un cucchiaio di legno.L’impasto che dovrai ottenere deve essere molto sodo.
  4. Trasferiscilo in una sac a poche resistente con beccuccio a stella di 10 mm  e forma i dolcetti spremendoli in una teglia per biscotti foderata con carta da forno.
  5. Decora ogni dolcetto con una mezza ciliegia candita o una mandorla con la buccia.
  6. Lasciali asciugare bene per almeno 8 ore, in frigo se fa caldo,poi spolverizzali con dello zucchero a velo con l’aiuto di un colino.
  7. Cuoci in forno pre riscaldato a 175° per una decina di minuti circa, posizionando la teglia nella parte media. Non devono cuocere troppo,anche se ti sembreranno un po’ morbidi, un volta raffreddati saranno perfetti!
  8. Una volta cotti lasciateli raffreddare ben bene su una griglia poi conservateli a temperatura ambiente in una scatola di latta o nei sacchetti di plastica,quelli per il congelatore.Paste secche alle mandorle

Grazie per aver letto la ricetta delle paste secche alle mandorle, se ti è piaciuta seguimi sulla pagina Facebook cliccando QUI e non perderai nessuna prossima ricetta.

Oppure iscrivendoti gratis alla mia newsletter, ricordati di confermare l’iscrizione controllando nella sezione spam…alla prossima 🙂

Inserisci il tuo indirizzo email:Delivered by FeedBurner

Seguimi su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓