Primi piatti

Penne alla saracena

Penne alla saracena

Penne alla saracena è una ricetta di primo piatto pratica per l’estate, fresca e con un mix di sapori che la rendono unica. Semplice e veloce da realizzare rappresenta la ricetta ideale per  chi ha poco tempo e voglia di stare ai fornelli.  Penne alla saracena, la ricetta furba da preparare in occasione di una cena con amici. Io ho avuto successo preparandola perché è fresca e anche golosa, infatti la ricotta salata grattugiata che si scioglie a contatto con la pasta appena saltata in padella è la nota che la rende speciale, inoltre è anche poco calorica La ricetta è stata tratta dal libro “Ricette Low cost per l’estate” Cookaround, di Luca Pappagallo che ovviamente io ho comprato, è molto interessante pieno di idee nuove da realizzare e mi torna utile appunto per prendere spunto e fare tante ricette facili, nuove e veloci.

Penne alla saracena

 

 

 

INGREDIENTI

400 gr di pasta formato penne o mezze penne rigate

6 pomodori maturi o 300 gr di datterini

1 ciuffo di prezzemolo

1 ciuffetto di menta

olio evo q.b

sale q.b

ricotta salata una grattugiata generosa

 

PROCEDIMENTO

Mettere a bollire abbondante acqua salata per la pasta.

Lavare e tagliare i pomodori a pezzettoni, lavare e tritare il prezzemolo, fare lo stesso con le foglioline di menta.

Riunire in una padella a fuoco spento un giro generoso di olio evo, i pomodori a pezzettoni, il sale, il prezzemolo e la menta.

Nel frattempo lessare la pasta al dente, una volta cotta, trasferire la pasta nella padella con il condimento.

Porre la padella sul fuoco vivace e far saltare il tutto molto velocemente.

 

 

Grattugiare sulla pasta calda una generosa quantità di  ricotta salata, e mescolare così da condire in modo uniforme. La ricotta salata si scioglierà a contatto della pasta calda.

 

Servire e gustare subito.

3 thoughts on “Penne alla saracena

  1. Ah questo Luca Pappagallo è proprio bravo …. ahahahahhahahaha
    Complimenti, hai visto quanto è semplice questa ricetta? Ed è proprio buona!!

    1. Si è vero, Luca è proprio bravo e la ricetta è valida, buona facile e veloce, è quello che ci vuole di questi tempi, sai consiglio anche a te di comprare questo libro è bellissimo ahahhahaah, e questa è solo la prima delle ricette che intendo realizzare 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.