Spaghetti con pistacchi e pancetta

Così semplice che non sembra neanche una ricetta, ma così buona e saporita che la vorrete fare ogni giorno.

Così semplice ma così particolare da sembrare rustica e raffinata insieme, un primo piatto da fare all’ultimo minuto, anche in onore di ospiti improvvisi.

Mi raccomando ottimi ingredienti dalla pasta alla pancetta ai pistacchi al pecorino, pochi, ma ottimi perchè ognuno esalti l’altro senza sovrapporsi.

 

Spaghetti con pistacchi e pancetta

Ingredienti:
350 g di spaghetti
200 g pancetta affumicata
1 cipolla piccola
1/2 bicchiere di vino bianco
50 g di pistacchi sgusciati
50 g di pecorino fresco
olio d’oliva
sale
 
 Preparazione:
In una padella mettere l’olio e fare imbiondire la cipolla tritata finemente; tagliare la pancetta a cubetti e aggiungerla alla cipolla. Rosolare qualche minuto a fiamma media poi bagnare col vino bianco e far evaporare, cuocere pochi minuti in modo da far ridurre il vino.
Tritare i pistacchi col coltello, non devono diventare una polverina, ma vedersi e sentirsi.
Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Rimettere sul fuoco il condimento, spadellarvi gli spaghetti, unire qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, spegnere e aggiungere i pistacchi e il pecorino grattugiato e mescolare bene.
Si può completare il piatto con una spolverata di pistacchio sopra.

Precedente Riso ai wurstel e uova Successivo Polpette di Merluzzo